Data: 28/06/2007
Settore:
Autostrade
file allegato: Il comunicato unitario delle Organizzazioni sindacali
AUTOSTRADE, DICHIARATO LO STATO DI AGITAZIONE E PROCLAMATO UN PRIMO SCIOPERO DI 4 ORE - Fallita la lunga trattativa con la societ. I sindacati contestano il costante smembramento dell'azienda - Comunicato unitario

Le Segreterie Nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Sla Cisal, Ugl Sa hanno dichiarato lo stato di agitazione del personale annunciando da subito il blocco degli straordinari (con esclusione dei settori soggetti alla 146) e al contempo la proclamazione di uno sciopero di 4 ore da effettuarsi nelle giornate di Venerdì 13 e Domenica 15 Luglio p.v. con le modalità che verranno successivamente comunicate. Alla luce di questa vertenza vi è la constatazione che non ci sono più le condizioni per giungere ad un accordo dopo mesi di faticoso confronto su questioni di fondamentale importanza legate al costante smembramento aziendale messo in atto da Autostrade per l'Italia. Nonostante le continue richieste di internalizzazioni di attività - scrivono i sindacati - Autostrade per l’Italia va nella direzione diametralmente opposta. Altre centinaia di lavoratori delle DG di Roma e di Firenze sono in procinto di passare alle dipendenze di società terze, con probabili ricadute sul piano contrattuale e su quello delle tutele. Anche la disponibilità aziendale ad affrontare le sempre più preoccupanti questioni dei servizi, della sicurezza e della qualità, sembra alquanto vaga e improponibile. Non si hanno certezze, inoltre, sui trasferimenti e soprattutto sulla stabilizzazione del rapporto di lavoro dei lavoratori stagionali attraverso l’assunzione a tempo indeterminato.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it