Iscriviti OnLine
 

Pescara, 22/07/2019
Visitatore n. 678.350



Data: 10/01/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Sì all'anello a senso unico tra le Statali e il casello A24. Strada dei parchi ha autorizzato l'avvio dei lavori per modificare la viabilità. La bretella costerà 1 milione e 200mila euro, attesa la convenzione con il Comune

L'AQUILAIl progetto era in cantiere da mesi, ma a giorni diventerà operativo. Strada dei parchi ha dato il via libera alla realizzazione dell'anello a senso unico tra la Statale 80, la 17 e la bretella di collegamento davanti al casello autostradale L'Aquila Ovest. A giorni, la società firmerà la convenzione con l'assessorato alle Opere pubbliche, che ha seguito passo passo la progettazione con le relative modifiche. Il cantiere verrà aperto immediatamente, dato che in cassa ci sono già i soldi disponibili - 1 milione e 200mila euro di fondi Cipe post-terremoto - e i lavori risultano appaltati alla ditta Cocciante di Pescara. Una rivisitazione totale della viabilità nella zona tra le due statali. Uno dei punti nevralgici e più trafficati della città dove mediamente transitano 23mila veicoli al giorno.CI SIAMO. «A brevissimo firmeremo la convenzione con Strada dei parchi», annuncia l'assessore alle opere pubbliche, Guido Quintino Liris. «Il nuovo progetto, revisionato e migliorato, risponde ai requisiti richiesti dalla società Strada dei parchi e ha come obiettivo principale l'ottimizzazione dei tempi di percorrenza dei fruitori dell'autostrada stessa. I tempi per la realizzazione del progetto saranno molto stretti e a febbraio si partirà con i lavori».
ANELLO A SENSO UNICO. Gli interventi riguardano il primo tratto delle Statali 17 e 80, dove verrà realizzato un anello a senso unico che, partendo dal bivio accanto alla caserma, procederà in uscita dalla città, sulla Statale 80, fino all'altezza del casello autostradale. Qui, è prevista una bretella di raccordo diretto con la 17, dove proseguirà il tracciato a un unico senso di marcia. In corrispondenza del casello autostradale sarà realizzata una rotatoria «che consentirà», sottolinea l'assessore e vicesindaco Liris, «di gestire più agevolmente i flussi in entrata e in uscita dall'autostrada». Il primo tratto della statale 80 avrà ben tre corsie, di cui l'ultima a sinistra preferenziale per le auto che devono imboccare la A/24. La Statale 17, nel tratto dell'anello a senso unico, sarà invece a due corsie.
SUBITO IL CANTIERE. L'appalto da 1 milione e 200mila euro è già stato assegnato alla ditta Cocciante, che è già pronta a intervenire. «I fondi Cipe sono quelli stanziati dopo il sisma del 2009», dice Liris, «e rientrano in un programma di rivisitazione della viabilità e della mobilità cittadina. I lavori prevedono l'adeguamento dei due tronchi autostradali e una serie di interventi di messa in sicurezza del tratto interessato dall'intervento».
ULTIMO LOTTO. Si tratta del terzo e ultimo lotto dei lavori realizzati su viale Corrado IV, che nell'idea iniziale prevedeva anche la realizzazione di un grande parcheggio di scambio nella zona Ovest della città, per favorire la circolazione stradale e gli spostamenti con i mezzi pubblici urbani ed extraurbani. L'amministrazione, in tal senso, sta stringendo un accordo con il Demanio: l'area prescelta è quella a ridosso della caserma "Pasquali", sulla strada statale 80, sul lato destro della carreggiata, procedendo verso Pizzoli. Non è escluso, infine, il ripristino del doppio senso su via Piccinini, ma su questo punto il Comune sta effettuando le dovute valutazioni.PUMS. L'assessore alla Mobilità, Carla Mannetti, non vuole andare per spot. «L'anello a senso unico», afferma, «sarà parte integrante del piano urbano della mobilità, su cui l'amministrazione sta lavorando». Un intervento calato in un più ampio progetto di rigenerazione urbana e rivisitazione della viabilità cittadina, dove la parola d'ordine è "mobilità sostenibile".
SOSTA BUS. In attesa della rivoluzione alla viabilità nel triangolo dell'hotel Amiternum, l'assessorato comunale alla Mobilità ha messo mano ad alcuni interventi cosiddetti "minori", con la realizzazione di tre stalli per la sosta degli autobus sulla Statale 17, eliminando in tal modo i parcheggi abusivi.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it