Iscriviti OnLine
 

Pescara, 21/01/2019
Visitatore n. 666.263



Data: 11/01/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Aeroporto, nuovi gate per partenze più rapide. Nello scalo abruzzese inaugurati due nuovi spazi dedicati ai passeggeri in attesa di imbarcarsi

PESCARA Terminato il restyling della sala partenze dell'aeroporto d'Abruzzo con l'inaugurazione di due nuovi "gate", in aggiunta ai tre già disponibili. Grazie ai cinque spazi che dai prossimi giorni, una volta completato il collaudo definitivo, saranno a disposizione dei passeggeri, la società di gestione dello scalo Saga stima di ridurre ulteriormente i già minimi tempi di attesa per chi si imbarca da Pescara. Dopo il taglio del nastro della sala degli arrivi, nello scorso mese di settembre, i lavori di ristrutturazione dell'aeroporto proseguiranno nelle prossime settimane, quando saranno messi a gara gli spazi commerciali all'interno della nuova sala partenze che si apre dopo il check-in. Come rendono noto la responsabile dell'ufficio aeroportuale Grazia Caligiore e l'ingegnere che si è occupata del progetto Luisa Del Proposto, a breve apriranno due bar (uno per chi viaggia verso i Paesi dell'area Schengen e l'altro per i passeggeri diretti in tutte le altre destinazioni) e altri quattro locali commerciali. Sono già in uso, invece, i nuovi servizi igienici e gli uffici per gli enti preposti ai controlli di sicurezza.«Adesso davvero l'aeroporto d'Abruzzo diventa internazionale», ha commentato entusiasta l'assessore regionale Silvio Paolucci che ieri mattina ha preso parte all'inaugurazione dei nuovi "gate" assieme al consigliere Pd Alberto Balducci. «Siamo pronti alle nuove sfide», ha rimarcato il presidente della Saga Enrico Paolini, «dimostrando che in cinque mesi si possono fare lavori di due anni. Abbiamo fatto un piccolo miracolo, chiudendo quest'anno a 666.700 passeggeri transitati nel nostro scalo, nonostante al mio arrivo erano andate via due compagnie, con il recupero del saldo negativo di 35mila passeggeri che abbiamo recuperato in soli sette mesi, con un'ulteriore crescita di passeggeri». Da settembre ad oggi l'aeroporto d'Abruzzo ha cambiato volto grazie ai lavori di ristrutturazione della sala degli arrivi e delle partenze e all'apertura di diversi box nella galleria commerciale: la business room nell'area del terminal, realizzata dalla Walter Tosto, l'infopoint turistico e informativo gestito dall'Ente manifestazioni pescaresi, una banca, due agenzie immobiliari, un'edicola con tabacchi e un'area espositiva per le automobili. Completata anche la palazzina interna con servizi igienici, alloggi e sale relax per i lavoratori di rampa ed è stato chiuso l'accordo per il polo Sieg (Servizi di interesse economico generale) che vede una stretta sinergia di tutte forze dell'ordine all'interno dello scalo. «Devo ringraziare la Regione e il Governo, nella persona del sottosegretario Gianluca Vacca», ha aggiunto il presidente Paolini, «nei prossimi giorni ci sarà un incontro a Roma con Vacca e con il capo di gabinetto del ministero dei Trasporti Gino Scaccia per discutere del coordinamento fra gli aeroporti d'Abruzzo, Ancona e Perugia e della mia proposta di ottenere fondi per incentivare il turismo internazionale nelle tre regioni colpite dal terremoto».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it