Iscriviti OnLine
 

Pescara, 16/02/2019
Visitatore n. 668.016



Data: 07/02/2019
Testata giornalistica: Il Messaggero
Merci sui treni, Sangritana acquisisce il servizio da Tua e lancia Abruzzobus

Da oggi anche il servizio di trasporto merci ferroviario è passato da Tua a Sangritana, concludendo il trasferimento delle attività a mercato a quest'ultima, avviato lo scorso maggio dapprima con il passaggio delle attività viaggi e vacanze e, successivamente, con quello dei servizi commerciali sui bus Pescara-Roma, Sulmona-Roma, Pescara-Napoli e Avezzano-Roma. Una novità importante, quella del passaggio del trasporto merci su ferro a Sangritana, che ora potrà operare sulla rete ferroviaria nazionale in qualità di impresa ferroviaria: «Tra le certificazioni ottenute - sottolinea Pasquale Di Nardo, amministratore unico di Sangritana -, abbiamo anche quella che ci consentirà di raggiungere il Quadrante Europa di Verona, ovvero il più importante e strategico interporto ferroviario in Italia per volumi di traffico merci. Un traguardo importante per noi che operiamo dalla Sevel di Atessa». E da oggi saranno operativi anche sei nuovi bus, in dotazione alle sedi di Pescara, Sulmona e Avezzano, che garantiranno i collegamenti commerciali sulle linee Sulmona-Roma, Avezzano-Roma, Pescara-Roma e Pescara-Napoli. Entro febbraio, inoltre, il parco mezzi verrà ampliato con l'arrivo di altri 20 pullman. Si tratta di automezzi seminuovi, ma dotati di toilette, wi-fi, prese usb e pedane per disabili, prima assenti: «Per acquistarli nuovi - spiega Di Nardo - avremmo dovuto attendere da 12 a 14 mesi dopo l'ordinazione, mentre così abbiamo potuto comprimere i tempi allineandoci alla concorrenza». Un ammodernamento della flotta dovuto alla volontà dei viaggiatori, rilevata da un'indagine realizzata dall'Università di Teramo che ne ha intervistati 848: «È emerso - approfondisce il professor Parisio Di Giovanni - che il fattore decisivo non è il prezzo, ma la qualità del servizio da assicurare con l'utilizzo di pullman confortevoli, muniti di servizi». Pullman sui quali è impresso il nuovo marchio Abruzzobus: «Una società interamente partecipata da Tua - precisa Maurizio Di Nicola, consigliere regionale con delega ai Trasporti - che gestirà i servizi commerciali per esigenze normative, ma anche per ridare specialità e specializzazione al trasporto pubblico evocando la nostra regione e ciò che rappresenta».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it