Iscriviti OnLine
 

Pescara, 24/04/2019
Visitatore n. 672.585



Data: 07/02/2019
Testata giornalistica: Il Centro
L'aeroporto fa il pieno di passeggeri. A gennaio aumento del 5% dei viaggiatori, in linea con il trend nazionale

PESCARA L'Aeroporto d'Abruzzo chiude il mese di gennaio 2019 con 42.952 passeggeri, e un incremento del 5% rispetto allo stesso mese del precedente anno, che si era chiuso con 40.857 transiti. Un incremento del traffico passeggeri, si legge in una nota della Saga, la società presieduta da Enrico Paolini che gestisce la struttura aeroportuale, «che ben si inserisce nel più ampio contesto nazionale in linea con il trend di crescita degli aeroporti italiani, e che lascia ben sperare anche per i prossimi mesi che precedono la stagione estiva, dimostrando le potenzialità dello scalo pescarese». A contribuire alla crescita dell'Aeroporto abruzzese e rendere, quindi, appetibile ai passeggeri la scelta dello scalo, il variegato ventaglio di collegamenti aerei in arrivo e partenza, che si arricchisce con nuovi voli in aggiunta a quelli già consolidati. Si comincia con Praga il primo aprile, a bordo di Ryanair. Due voli settimanali, il lunedì ed il venerdì, per raggiungere la capitale della Repubblica Ceca in circa un'ora e quaranta di volo. In calendario, anche due rotte esclusive Sicilia e Sardegna con i voli Palermo e Cagliari, gestiti dalla compagnia Volotea. Si comincia con Palermo il 9 aprile con due voli settimanali, il martedì ed il sabato nei mesi di aprile e maggio, mentre da giugno si volerà il martedì e il venerdì. Il 31 maggio, poi, sarà la volta di Cagliari, con il volo bisettimanale il lunedì ed il venerdì.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it