Iscriviti OnLine
 

Pescara, 20/04/2019
Visitatore n. 672.311



Data: 14/04/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Torna il bus elettrico da Collemaggio. Il mezzo Ama percorrerà l’anello del centro storico fino alla Fontana Luminosa. Mannetti: l’hanno chiesto i commercianti

Torna proprio a ridosso del periodo di Pasqua il servizio trasporto pubblico da Collemaggio al centro storico, così com’era accaduto per le festività di Natale, con il bus elettrico. Solo che allora il periodo era breve e il trasporto gratuito. Ora, invece, sarà stabile e il biglietto costerà un euro e 20. «Abbiamo dato risposta a una richiesta di residenti e commercianti, tra un mese ci sarà la valutazione», afferma l’assessore comunale alla Mobilità, Carla Mannetti. «Da domani sarà riattivato un servizio di bus navetta elettrico dell’Ama che collegherà il terminal di Collemaggio al centro storico», sostengono la Mannetti e l’amministratore unico della società dei trasporti, Gianmarco Berardi. Le navette percorreranno viale di Collemaggio, viale Crispi, corso Federico II, corso Vittorio Emanuele, via San Bernardino, via Zara, via Castello, piazza Battaglione degli Alpini (Fontana Luminosa), viale Gran Sasso, via Strinella e torneranno al capolinea del terminal di Collemaggio. Il servizio sarà effettuato dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, con una partenza ogni venti minuti. Il costo del biglietto orario e di 1,20 euro (valido per due ore), mentre quello del biglietto giornaliero è di 2,70 euro. Sarà possibile fare il biglietto anche a bordo, perché il nuovo bus elettrico è dotato di una matrice di biglietti, senza costi aggiuntivi. È possibile ottenere il biglietto anche tramite sms, al numero 4896897, digitando il testo “Ama” per acquistare un biglietto orario elettronico, valido per due ore (sempre al costo di 1,20 euro), con addebito diretto sul proprio conto telefonico. Inoltre l’acquisto dei biglietti orari, di quelli giornalieri e dei carnet di titoli di viaggio orari può essere effettuato anche scaricando l’app Dropticket, pagando con il proprio conto telefonico o la carta di credito, o l’app MyCicero, con la quale, oltre che comprare i biglietti, si potrà pianificare un percorso attraverso la consultazione delle linee, delle fermate e degli orari. «C’era stata una precisa richiesta dei residenti e dei commercianti del centro storico», ha spiegato l’assessore Mannetti, «e abbiamo ritenuto giusto andare incontro alle loro esigenze, attivando il servizio di bus navetta elettrico. Si tratta di un esperimento e tra un mese faremo il punto della situazione, per valutare qual è stata la risposta da parte dei cittadini. Ringrazio l’amministratore di Ama, Gianmarco Berardi, e l’azienda intera per questo ulteriore sforzo, che si traduce in un servizio che potrebbe offrire una collaborazione alle necessità degli operatori economici del centro storico».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it