Iscriviti OnLine
 

Pescara, 26/06/2019
Visitatore n. 676.909



Data: 16/04/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Ugl: rischio sicurezza aeroporto. Il segretario Pantoni chiede un incontro con Saga e Regione

PESCARA Aeroporto d'Abruzzo, l'Ugl denuncia «problemi alla sicurezza operativa» dello scalo tra Pescara e San Giovanni Teatino. Luciano Pantoni, segretario regionale del sindacato Ugl Trasporto aereo, chiede un «incontro urgente» con il presidente della Saga Enrico Paolini e l'assessore regionale con delega alle Partecipate e controllo di gestione, Guido Quintino Liris. Si comincia dal personale. Il «trasferimento», attacca Pantoni, «di impiegati dalla rampa all'ufficio operativo» comporta «gravi ripercussioni che riguardano la sicurezza sul piazzale aeromobili» sulla base degli «standard richiesti dalle compagnie». Ricorda, il segretario Ugl trasporti, che «sul piazzale dovrebbero operare 3 dipendenti specializzati tra parcheggiatori di aeromobili, controllore degli spazi tra i velivoli, un addetto all'altezza e al facchinaggio». Gli «automezzi», inoltre, «sono privi della manutenzione ordinaria e quindi risultano non operativi» e il «nuovo parcheggio autoveicoli presenta tantissime anomalie aggravate dalla mancanza di personale per assistenza e manutenzione». E, ancora: «Fuori servizio da due anni uno dei nastri per imbarco bagagli, è stato camuffato con pannelli di cartongesso mentre l'altro funziona a intermittenza» e l'impianto antighiaccio «quando si utilizza, produce fumi altamente inquinanti e tossici». Pantoni, chiede, infine, se «competenze economiche, super minimi e bonus da capogiro, riservati a direttore e dirigenti, sono stati certificati dal nucleo di valutazione e approvati dalla Regione».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it