Iscriviti OnLine
 

Pescara, 21/09/2019
Visitatore n. 681.490



Data: 04/05/2019
Testata giornalistica: Il Centro
Tua cambia direttore, arriva Di Pasquale. Prende il posto di Cassino, e lunedì Giuliante incontra i sindacati. Dipartimento Salute e Welfare: Muraglia verso l'addio

PESCARA Lo spoil system fa un'altra vittima eccellente. Giuseppe Alfonso Cassino, come anticipato dal Centro, ha lasciato l'incarico di direttore generale della Tua, società di trasporti pubblici controllata dalla Regione Abruzzo. Il contratto di Cassino è scaduto. Al suo posto il Cda di Tua, anch'esso in scadenza, ha nominato Maxmilian Di Pasquale, 46 anni, originario di Civita di Bagno (L'Aquila), già dirigente del settore amministrativo della società regionale dei trasporti pubblici. La scelta in house quindi permetterà a Tua di risparmiare, come ha voluto sottolineare il governatore Marco Marsilio.Di Pasquale affiancherà il neo presidente Gianfranco Giuliante, il leghista di fresca nomina al vertice di Tua rimasto vacante dopo le dimissioni di Tullio Tonelli. L'impegno di Giuliante entrerà nel vivo lunedì prossimo quando il neo presidente incontrerà, dalle 10 in poi, i sindacati dei trasporti pubblici. Ma torniamo al nuovo direttore generale che vanta nel suo passato professionale anche la direzione generale della Gtm spa, l'ex società mista che curava il trasporto pubblico a Pescara. E ancora prima la presidenza del centro turistico Gran Sasso spa, azienda pubblica operante nel settore delle funivie.Laureato con 110 e lode in Economia e commercio e specializzato in diritto e gestione dei servizi pubblici alla Lumsa, Max Di Pasquale ha pure un passato politico nel movimento giovanile di Alleanza Nazionale, anche se ora viene definito vicino a Fratelli d'Italia. Ma il suo ruolo non è politico, viene infatti indicato come un tecnico esperto.Tira aria di spoil system anche nella sanità regionale dove è stato bandito il concorso per nominare il nuovo direttore del dipartimento di Salute e Welfare, incarico attualmente ricoperto da Angelo Muraglia che nel frattempo sta però partecipando ad altri concorsi, quelli da manager delle Asl dell'Aquila e Chieti, e al bando per la nomina del nuovo primario del Pronto soccorso dell'ospedale San Pio di Vasto. E a proposito dei direttori generali delle due Asl, dopo un lungo periodo di stasi l'iter si è finalmente sbloccato. La prossima settimana, infatti, saranno ufficialmente incaricati i tre componenti della commissione speciale di esame che dovrà eseguire la cernita di tre nomi su un totale di 39 domande pervenute da tutt'Italia alla Regione. Nomi che saranno poi sottoposti al governatore Marco Marsilio cui spetta la scelta finale. E però una corsa contro il tempo perché il presidente della giunta regionale deve decidere entro giovedì 16 maggio.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it