Iscriviti OnLine
 

Pescara, 20/04/2024
Visitatore n. 736.237



HOLDING TRASPORTI, REGIONE ABRUZZO E KPMG ILLUSTRANO LE IPOTESI DI RIASSETTO SOCIETARIO - La Filt convoca gli organismi dirigenti (La lettera di convocazione) - Rassegna stampa

Rispettando i tempi previsti dal bando di gara, la società di consulenza Kpmg Advisory, ha approntato per conto della Regione Abruzzo alcune ipotesi di riassetto del sistema trasportistico regionale finalizzate alla costituzione di una holding in grado di raggruppare le tre aziende regionali di tpl Arpa, Gtm e Sangritana.
La presentazione ufficiale della bozza ha avuto luogo nella giornata di mercoledì 21 maggio presso la sede della Regione Abruzzo di viale Bovio a Pescara, alla presenza dei diversi operatori di interesse tra i quali i Presidenti e i rappresentanti delle tre aziende coinvolte nel processo di riassetto societario, le organizzazioni sindacali confederali, autonome e di settore e le associazioni datoriali rappresentate a livello regionale. Prima della relazione illustrata dal Responsabile trasporto pubblico locale della Kpmg Advisory Guidotti, il Segretario generale della Presidenza della giunta Regionale Lamberto Quarta ha brevemente introdotto la giornata seminariale, precisando che in tempi molto stretti verranno avviati specifici tavoli di confronto che anticiperanno le decisioni del Governo Regionale. Nella relazione di Guidotti, accompagnata dall'illustrazione di alcune slides, è stato delineato lo stato di avanzamento del progetto, il contesto normativo di riferimento per il tpl, un'analisi sintetica delle tre aziende regionali per arrivare, infine, alle proposte di riassetto societario. Secondo Guidotti sarebbero tre le ipotesi percorribili, delle quali solo due però appaiono più probabili: 1) passaggio societario unico con immediata fusione delle tre aziende ed eventuale successiva costituzione di una nuova società adibita al trasporto ferroviario; 2) passaggio transitorio, più graduale, con il conferimento di Gtm e Sangritana all'Arpa ovvero alla Società dimensionalmente maggiore. «Le ipotesi sono tutte percorribili - ha precisato Guidotti - essendo tuttavia ben consapevoli che la presenza di tre aziende regionali di tpl in Abruzzo, rappresenta l'unico caso in Italia».
Il Governatore Del Turco, prefigurando l'ormai imminente nomina del nuovo Assessore regionale ai trasporti, ha auspicato una soluzione in tempi rapidi, con ogni probabilità entro la fine del corrente anno.
La Filt Cgil Abruzzo in attesa di avviare un'apposita discussione con le altre organizzazioni sindacali, confederali e di categoria, ha convocato per martedì 27 maggio p.v. alle ore 10.00, presso la sede regionale in via Benedetto Croce a Pescara, una riunione alla quale prenderanno parte i Segretari territoriali della Filt e i rappresentanti delle RSA delle aziende Arpa, Gtm, Sangritana, Paolibus e Cerella.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it