Iscriviti OnLine
 

Pescara, 19/01/2020
Visitatore n. 686.149



Data: 26/06/2006
Settore:
Filt Cgil
FILT CGIL - Governo intervenga su settore trasporti. Solari «C'è un crescendo di scioperi con conseguenti disagi per i lavoratori e per i cittadini. La situazione del settore è insostenibile»

"Quello che temevamo si sta avverando, l'assenza di un'efficace interlocuzione col governo sta generando un crescendo di scioperi nel settore dei trasporti con conseguenti disagi per i lavoratori e per i cittadini. I nodi stanno venendo al pettine e l'impossibilità di trovare risposte nei singoli tavoli aziendali fa esplodere la protesta". E' quanto afferma il segretario generale della Filt Cgil, Fabrizio Solari (nella foto), secondo il quale "la situazione del settore è insostenibile. I pesanti deficit gestionali delle principali aziende del settore, nonostante i sacrifici fatti negli ultimi anni per contenere il costo del lavoro, generano incertezza e preoccupazione nei lavoratori anche perché a questi risultati si accompagna la scarsa qualità del servizio offerto ai cittadini e un sostegno insufficiente allo sviluppo dell'intero sistema produttivo. In queste condizioni il settore dei trasporti si trasforma da leva per lo sviluppo a pesante fardello per il paese'. Conclude Solari: 'E' necessario intervenire con estrema urgenza con una visione di insieme che sappia valorizzare le tante risorse non ancora del tutto disperse. E' sorprendente che a fronte della disponibilità del sindacato ad affrontare e risolvere i problemi del settore, corrisponda un atteggiamento dilatorio. Non ha senso aspettare ancora che i problemi si aggravino ulteriormente senza aver tentato tutte le strade per trovare le soluzioni adeguate".

Tratto da Rassegna sindacale

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it