Iscriviti OnLine
 

Pescara, 27/10/2020
Visitatore n. 698.115



Data: 16/10/2008
Settore:
Previdenza Complementare
EUROFER E LA CRISI FINANZIARIA - La nota pubblicata sul sito web del fondo pensione - L'andamento del Fondo Eurofer - Rassegna stampa - SPECIALE MULTIMEDIA (Il Sole 24 ore)

Con riferimento ai recenti eventi verificatisi su mercati finanziari, culminati con il fallimento della Lehman Brothers negli Usa e la nazionalizzazione del gruppo finanziario Fortis in Europa, si precisa che:

il Fondo Eurofer aveva in portafoglio azioni Fortis per un controvalore al 31 agosto di € 103.161,30 (10.905 azioni a € 9,46) e azioni Dexia per un controvalore di Euro 52.170,96 (5.384 azioni a € 9,69).

Alla stessa data il Fondo aveva un patrimonio gestito di circa 311 milioni di Euro di cui 57milioni in azioni.

Le azioni Fortis rappresentavano, alla data indicata, lo 0,033% del patrimonio gestito, le Dexia lo 0,017%.

Alla data del 31 agosto, il Fondo Eurofer non deteneva titoli Lehman Brothers, Goldman Sachs, Morgan Stanley e Merrill Lynch.

All’inizio del 2008, invece, erano presenti investimenti nel titolo azionario Lehman Brothers Holding per un controvalore pari allo 0,026% del portafoglio investito. Tale investimento non ha mai superato lo 0,046% del portafoglio investito. La posizione è stata interamente smobilizzata il 1 luglio 2008 con una perdita complessiva di circa € 85.000.

Le suddette informazioni riguardano il comparto d’investimento bilanciato. Per quel che concerne il comparto garantito non risultano in essere investimenti, né operazioni di compravendita di titoli riferiti alle società interessate alla crisi in atto.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it