Iscriviti OnLine
 

Pescara, 08/12/2019
Visitatore n. 684.640



Data: 29/01/2009
Settore:
Filt Cgil Abruzzo
FILT ABRUZZO, IL TESSERAMENTO 2008 SI CHIUDE CON UN INCREMENTO DEL 12% - Quasi 200 iscritti in pi¨ rispetto all'anno precedente. Forte crescita nel tpl, ma la vera sorpresa Ŕ il trasporto merci - Riepilogo 2002-2008

Grande soddisfazione alla Filt Cgil Abruzzo per la chiusura del tesseramento relativo all'anno appena trascorso. Il sindacato guidato da Luigi Scaccialepre ha conseguito uno straordinario risultato frutto di un lavoro intenso portato avanti collegialmente da tutto il gruppo dirigente della Filt e dalle tante compagne e compagni che quotidianamente e con tanti sacrifici operano per il bene dell'Organizzazione. La Filt Abruzzo quest'anno chiude il 2008 superando per la prima volta da dieci anni a questa parte, la soglia dei 1700 iscritti con circa 200 tesserati in pi¨ rispetto allo scorso anno pari al 12,2% di incremento. Un dato che diventa ancora pi¨ convincente se lo rapportiamo al 2002 ovvero al periodo in cui la Filt ebbe a che fare con il suo momento pi¨ difficile. Una crisi che il sindacato pag˛ anche in termini di iscritti scendendo al di sotto dei 1300 tesserati.
Oggi invece la Filt Ŕ un sindacato efficiente e propositivo che riesce ad attirare l'interesse di tanti lavoratori ma anche delle istituzioni, delle diverse forze politiche, delle associazioni e dell'opinione pubblica che evidentemente apprezzano l'impegno e l'operato di un'organizzazione che non si limita a tutelare i propri associati ma esercita con convinzione un importante ruolo sociale in totale autonomia.

Andando ad analizzare nel dettaglio i dati del tesseramento, a cominciare da un approfondimento di carattere territoriale, Pescara si conferma il comprensorio della Filt che ha fatto registrare il maggior numero di iscritti con un incremento del 12% rispetto all'anno precedente. Ottimo anche il risultato della Filt di Teramo che ha chiuso il proprio tesseramento con un incremento del 35% rispetto al dato di consolidamento del 2007.
Per quanto attiene l'analisi di settore, il tpl resta il primo comparto con 634 iscritti, seguito dal trasporto merci che costituisce la verÓ novitÓ di questo anno. I lavoratori del trasporti merci e della logistica hanno trovato nella Filt quel sindacato in grado di dare le risposte adeguate ad un settore dove il fenomeno degli abusi e delle violazioni contrattuali Ŕ ampiamente diffuso. Sensibili aumenti anche nel settore viabilitÓ (Anas e Autostrade). Stabile il risultato delle attivitÓ ferroviarie che continuano a scontare il fenomeno dei pensionamenti senza che vi sia un corrispondente ingresso occupazionale.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it