Iscriviti OnLine
 

Pescara, 21/06/2024
Visitatore n. 737.835



Data: 01/07/2009
Settore:
Previdenza
PENSIONE DI ANZIANITA', SI CAMBIA. DAL PRIMO LUGLIO ARRIVA QUOTA 95 - Entra in vigore il cosiddetto sistema delle quote con due sole finestre di uscite - Le tabelle per l'anno 2009 - Come cambia la pensione di anzianitą per i lavoratori dipendenti

Da luglio scatta il sistema delle quote per l'uscita dal lavoro con la pensione di anzianitą. Potranno andare in pensione i lavoratori dipendenti che raggiungeranno quota 95 con almeno 59 anni di etą. Per coloro che avranno maturato i requisiti entro dicembre 2008 o giugno 2009 (prima dell'entrata in vigore delle nuove quote) ci sarą ancora la possibilitą di uscire a 58 anni. In particolare i lavoratori dipendenti nati entro giugno del 1951 andranno a riposo a gennaio 2010 mentre per coloro che sono nati a luglio del 1951 l'attesa si prolungherą almeno fino a luglio del 2011, sempre che si sia raggiunta quota 95. La legge 247 / 2007 oltre ad aver introdotto il sistema delle quote ha infatti apportato sostanziali modifiche anche nel meccanismo delle finestre di uscite sia per le pensioni di anzianitą che per quelle di vecchiaia.
Per la pensione di anzianitą il vecchio calendario con quattro uscite annuali a cadenza trimestrale (gennaio, aprile, luglio e ottobre) rimarrą tale solo per chi potrą far valere 40 anni di contributi; mentre per coloro che avranno un'anzianitą inferiore le finestre saranno solo due nel corso dell'anno: il 1° gennaio se i requisiti di etą e di contribuzione siano stati raggiunti nel primo semestre dell'anno precedente oppure il 1° luglio se i requisiti di etą e di contribuzione siano stati raggiunti nel secondo semestre dell'anno precedente.
Anche la pensione di vecchiaia sarą soggetta al regime delle finestre con quattro uscite annuali nei mesi di gennaio, aprile, luglio e ottobre.
Il primo assegno per i lavoratori dipendenti scatta dal primo mese del secondo trimestre successivo a quello in cui sono stati maturati i requisiti anagrafici e contributivi. La legge del 2007 ha introdotto il sistema delle finestre anche per chi va in pensione di vecchiaia (65 anni gli uomini, 60 le donne).

Dal 1° luglio 2009 entra in vigore quindi il cosiddetto "sistema delle quote", in base al quale si consegue il diritto alla pensione al raggiungimento di una quota data dalla somma tra etą anagrafica e contribuzione (almeno 35 anni di contributi), secondo il seguente schema:

Dal 01/07/2009 al 31/12/2010 quota 95 Etą anagrafica minima 59
Dal 01/01/2011 al 31/12/2012 quota 96 Etą anagrafica minima 60
Dal 01/01/2013 quota 97 Etą anagrafica minima 61

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it