Iscriviti OnLine
 

Pescara, 15/04/2021
Visitatore n. 704.991



Data: 29/08/2006
Settore:
Filt Cgil Abruzzo
STAZIONE DI TERAMO - L'assessore regionale ai Trasporti Ginoble convoca un vertice sullo spostamento dello scalo

L'Assessore regionale ai trasporti Tommaso Ginoble accogliendo l'esplicito appello delle segreterie regionali di Cgil, Uil e Ugl e dei rispettivi sindacati di categoria del settore trasporti, ha deciso di convocare per il prossimo 30 agosto Comune e Provincia di Teramo, il gruppo Fs e gli stessi sindacati sulla ipotesi di arretramento della stazione ferroviaria di Teramo. «Siamo estremamente soddisfatti della decisione assunta dalla Regione Abruzzo - sostiene il segretario Generale della Filt Cgil Abruzzo Luigi Scaccialepre - Il tentativo di approfondire la discussione su una iniziativa che potrebbe vanificare gli indubbi benefici attesi attraverso il potenziamento dei servizi di Trasporto Metropolitano Ferroviario dalla stessa città di Teramo e dall'intera provincia è del tutto apprezzabile. L'arretramento della stazione - conclude Scaccialepre - isolerebbe la città di Teramo scollegandola dai grandi assi viari che attraversano la nostra regione». 


LA REPLICA DELLA CGIL E DELLA FILT ABRUZZO AL SINDACO DI TERAMO CHIODI

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it