Iscriviti OnLine
 

Pescara, 15/04/2021
Visitatore n. 704.992



Data: 01/09/2006
Settore:
Politica regionale
STAZIONE FERROVIARIA DI TERAMO - L'Assessore Ginoble condivide le perplessitą della Filt Cgil

L'assessore regionale ai trasporti, Tommaso Ginoble commentando le posizioni emerse durante il vertice voluto espressamente dallo stesso assessore sull'ipotesi di arretramento della stazione ferroviaria di Teramo, ha invitato il sindaco Chiodi a trovare ipotesi alternative. Nell'incontro tenutosi lo scorso 30 agosto cui hanno preso parte gli enti locali interessati (Comune e Provincia di Teramo), i rappresentanti del gruppo FS , delle organizzazioni sindacali e i tecnici regionali «si č ribadita la necessitą di non allontanare la stazione di Teramo dalla cittą ed anzi di valutare e ricercare possibilitą di spostamento verso il centro della cittą stessa» ha affermato Ginoble. Lo stesso Assessore invita pertanto il sindaco Chiodi «a non posizionare la stazione di Teramo in zone limitrofe alla cittą e di conservare uno stato dei luoghi che consenta di poter allungare il trasporto su rotaie fino al centro della cittą ed oltre, ove ovviamente gli studi lo consentano». La posizione dell'Assessore ribadisce sostanzialmente le perplessitą sul progetto di arretramento dello scalo ferroviario manifestate dalla Filt e dalla Cgil.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it