Iscriviti OnLine
 

Pescara, 18/04/2021
Visitatore n. 705.112



Data: 04/09/2006
Settore:
Cgil
file allegato: Leggi l'intervista integrale rilasciata da Guglielmo Epifani
FINANZIARIA - Epifani sulle pensioni «La proposta del governo è peggio dello scalone di Maroni, così andremo allo scontro»

«Sulla finanziaria ci stiamo preparando a un confronto che non sarà facile, se le posizioni restano queste non vedo margini d'intesa. Non si può escludere uno scontro con il governo». A dirlo è il leader della Cgil Guglielmo Epifani, in un'intervista apparsa oggi sul quotidiano La Repubblica: 'Il governo ha messo in campo solo una vecchia politica di tagli allo stato sociale, l'obiettivo del 2,8 per cento del deficit si potrebbe raggiungere anche con una manovra inferiore ai 30 miliardi. Le condizioni, infatti, sono migliorate grazie al boom delle entrate'. Quanto al capitolo pensioni, per Epifani 'è stato talmente incauto parlarme in questo modo, di nuovo assistiamo a una fuga in massa dal lavoro. Ma si può pensare di riformare la riforma in 20 giorni? Ma dove si fa così? Il confronto sulla riforma Dini andò avanti per un anno e mezzo. So bene che c'è da mettere mano a tante cose: dall'equità intergenerazionale alla lotta ai privilegi, al tema dei contributi. E poi dov'è finita la riforma degli ammortizzatori sociali?'. Per Epifani, 'se si mette assieme l'innalzamento dell'età e i disincentivi, la proposta di questo governo finisce per essere peggiore dello 'scalone' di Maroni'.

LEGGI L'INTERVISTA INTEGRALE RILASCITA DA GUGLIEMO EPIFANI

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it