Iscriviti OnLine
 

Pescara, 09/12/2019
Visitatore n. 684.654



Data: 12/12/2009
Settore:
Trasporto aereo
SAGA, L'OTTIMISMO AZIENDALE NON CONVINCE I SINDACATI - Preoccupazione per il mancato finanziamento del Piano di Impresa che porterebbe ad un passivo di oltre sei milioni di euro - Rassegna stampa

Malgrado i dati forniti ultimamente con i quali la SAGA SpA, SocietÓ di gestione dell'aeroporto di Pescara, ha ufficializzato un sensibile incremento dei passeggeri Ŕ ogni giorno pi¨ evidente come ci si stia avvicinando a quella che Ŕ una vera e propria resa dei conti economica. Con questa premessa le Rappresentanze Sindacali Aziendali Filt Cgil, Fit Cisl e Ugl T.A. lanciano l'allarme sulla situazione della SocietÓ regionale, mostrando diffidenza sull'atteggiamento dei vertici aziendali che da un lato, annunciano numeri trionfali legati all'aumento del traffico passeggeri e dall'altro attuano forme quotidiane di terrorismo psicologico nei confronti dei lavoratori, prefigurando a breve un irreversibile stato di crisi
Due sono secondo i sindacati i motivi alla base di quello che rischia di essere un vero e proprio tracollo:
- il mancato finanziamento del Piano di Impresa, giÓ approvato dalla Giunta regionale, che porterebbe ad un passivo di oltre sei milioni di euro;
- il procrastinarsi di una situazione di stallo nell'ambito del rinnovo dei vertici aziendali e del CdA che di fatto determina la mancanza di interlocutori con i quali affrontare problematiche risolvibili nel medio e lungo periodo.

Pertanto le rappresentanze Sindacali Aziendali sollecitano una presa di posizione netta e decisa da parte degli organi competenti, in primis la Regione Abruzzo, che dia certezze alle maestranze coinvolte quotidianamente in uno stillicidio di informazioni, fornite dagli stessi vertici aziendali, sempre pi¨ tendenti a prevedere situazioni difficili con conseguenti ricadute negative sul personale.

Previsioni alquanto fondate considerando il venire meno di vettori importanti quali Air Vallee e UPS che rappresentano la linfa vitale per l'Aeroporto di Pescara e questa parabola discendente sembra davvero non avere fine.

E' giunto il momento - concludono i sindacati - di dare risposte concrete evitando che si giochino sulla pelle dei lavoratori partite che nulla hanno a che vedere con la gestione ottimale di una SocietÓ come la SAGA.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it