Iscriviti OnLine
 

Pescara, 24/10/2020
Visitatore n. 698.023



Data: 19/04/2010
Settore:
Dip. Trasp. Pers. Terra
(ultim'ora) CCNL MOBILITA´, DIFFERITO LO SCIOPERO - All'origine della decisione dei sindacati, l'eruzione vulcanica in Islanda e il blocco del traffico aereo. Lo sciopero nazionale spostato al giorno 28 maggio con le stesse modalità - La nota sindacale

I sindacati hanno deciso di sospendere lo sciopero previsto dalle 21 di giovedi' prossimo 22 alla stessa ora del 23 considerata l'emergenza creatasi con il perdurante blocco del traffico aereo che mette a dura prova i collegamenti nazionali ed internazionali. Lo rendono noto Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti, Ugl Trasporti, Orsa Ferrovie, Faisa Cisal e Fast Ferrovie sottolineando come "i lavoratori siano impegnati a garantire la mobilita' dei cittadini. E' prioritario - si legge nella nota sindacale - assicurare in questo momento di rara difficolta' dei voli le migliori condizioni per il trasporto terrestre, per questo nonostante la durezza della vertenza per il contratto della mobilita', atteso da oltre 15 mesi da piu' di 200 mila lavoratori, e' parso opportuno mantenere la normale regolarita' dei collegamenti in Italia sia su ferro, sia su gomma".

Lo sciopero nazionale previsto per il 23 aprile prossimo è stato pertanto differito dalle Segreterie Nazionali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Orsa, Faisa, Fast al giorno 28 maggio con le stesse modalità.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it