Iscriviti OnLine
 

Pescara, 15/04/2024
Visitatore n. 736.100



Data: 08/10/2006
Settore:
Ferrovieri
file allegato: Il comunicato unitario delle Organizzazioni sindacali
FERROVIERI, RISPOSTE POSITIVE SU VACMA E LICENZIAMENTI - Il nuovo A.D. di Fs Moretti propone il superamento del contestato sistema di sicurezza. Soluzione in vista anche per i licenziamenti

Cauta soddisfazione tra i sindacati che hanno partecipato ad una serie di confronti con il nuovo vertice FS. L'Amministratore delegato di Fs ha illustrato soluzioni condivisibili sia per quanto attiene il dispositivo di sicurezza Vacma che per le note vicende di alcuni licenziamenti di lavoratori. Per quanto riguarda la tecnologia di sicurezza a bordo treno, l'azienda ha dichiarato che esistono le
condizioni per eliminare definitivamente il dispositivo Vacma.
Secondo Fs, infatti, il livello di protezione previsto con il dispositivo contestato dai lavoratori, viene assorbito dalla protezione offerta in modo completo e sicuro dalla moderna tecnologia di bordo e di terra (ERTMS-ETCS,SCMT,SSC).
L'eliminazione del Vacma sarà concretamente realizzata con l'installazione di un apposito interruttore che consente su tutte le locomotive la disgiunzione del Vacma dal Scmt. L'installazione sarà conclusa entro luglio 2007 poiché è possibile intervenire su 200 cabine di guida al mese.
Le locomotive attualmente prive di Vacma e Scmt saranno equipaggiate con apparecchiature senza
Vacma. Rispetto alle indicazioni dei nuovi vertici FS anche per quanto attiene la vicenda dei lavoratori licenziati, le organizzazioni sindacali si sono riservate di valutare a breve le soluzioni indicate dall'azienda.

RASSEGNA STAMPA ("Il Sole 24 ore" - 8 ottobre 2006)

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it