Iscriviti OnLine
 

Pescara, 23/05/2022
Visitatore n. 717.778



Data: 02/09/2010
Settore:
Politica regionale
TASK FORCE IN ABRUZZO PER FRONTEGGIARE I TAGLI AI TRASPORTI - Morra: «Non sappiamo bene di quale entità sarà la manovra, si parla di 54 milioni di euro» - Rassegna stampa - La nota della Cgil inviata alla Regione - Speciale multimedia (Rete8)

L'Assessore ai Trasporti Giandonato Morra, sollecitato in più circostanze dalla Filt Cgil (Leggi l'articolo) ha annunciato nel corso di una conferenza stampa l'imminente costituzione di un tavolo permanente sul trasporto pubblico locale per l'Abruzzo la cui prima riunione è già stata fissata per venerdì 10 settembre. Il gruppo di lavoro, presieduto dallo stesso Assessore ai Trasporti, sarà composto da rappresentanti delle organizzazioni sindacali, delle istituzioni, delle società di trasporti pubblico e privato e delle associazioni dei consumatori per un totale complessivo di 23 sigle. L'obiettivo di questo tavolo permanente sarà la predisposizione in tempi brevi (si ipotizza entro dicembre) di una bozza di riforma del trasporto pubblico locale che possa fronteggiare gli imminenti tagli al settore dei trasporti previsti dalla manovra economica varata dal Governo.

«In un momento così importante per il trasporto pubblico regionale - ha affermato l'assessore ai Trasporti Giandonato Morra, - dove i tempi sono stringenti e i tagli annunciati dal governo non di poco conto, è un dovere di tutti affermare un alto senso di responsabilità. Istituzionalizzare il tavolo - ha proseguito Morra - è derivato dalla necessità di fronteggiare la manovra economica governativa che investirà, tra l'altro, anche il trasporto pubblico regionale. Non sappiamo bene di quale entità sarà, si parla di 54 milioni di euro, siamo in attesa delle proposte della Conferenza delle regioni»

La costituzione del tavolo permanente (realizzata lo scorso luglio anche in Lombardia), è avvenuta dopo l'approvazione in Giunta Regionale di un'apposita delibera passata con il consenso unanime. Quella dela Commissione permanente non è, tuttavia, la sola novità emersa in conferenza stampa dall'Assessore. Morra ha infatti annunciato anche la costituzione di una task force interna alla Regione, coordinata dal direttore regionale del dipartimento dei Trasporti, Carla Mannetti e che avrà il compito di riunirsi periodicamente, con frequenza settimanale al fine di ipotizzare possibili interventi di razionalizzazione tra le società pubbliche di trasporto. L'obiettivo, secondo le affermazioni dell'Assessore - è quello di potenziare l'offerta e i servizi al cittadino attraverso l'eliminazione delle sovrapposizioni esistenti ed una sensibile riduzione di costi e consulenze, pur salvaguardando contestualmente i posti di lavoro.

Le ipotesi di intervento sono quelle già note e oggetto, tra l'altro, degli studi commissionati alla KPMG. «La discussione fondamentale - ha evidenziato Morra - riguarda da sempre il destino delle varie società partecipate dalla Regione con le ipotesi più disparate: dalla società unica alle due società che raggruppino il trasporto su gomma o quello su ferro».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it