Iscriviti OnLine
 

Pescara, 15/04/2024
Visitatore n. 736.100



Data: 19/10/2006
Settore:
Trasporto pubblico locale
SCONTRO METRO - I sindacati chiedono più risorse per il tpl

Le segreterie di Roma e del Lazio di Cgil, Cisl, Uil e di Filt, Fit e UIltrasporti hanno manifestato «profondo cordoglio alla famiglia di Alessandra Lisi e la vicinanza a tutti i cittadini feriti e coinvolti nell'incidente avvenuto sulla Metro A di Roma». I sindacati hanno altresì espresso la necessità, di fronte ad un simile evento così drammatico, di rafforzare le politiche di sostegno e sviluppo del Trasporto Pubblico Locale. «Siamo convinti infatti - proseguono i sindacati - che se da una parte è fondamentale che si faccia luce in tempi brevi sull'incidente scongiurando qualsiasi possibile rischio per la sicurezza dei cittadini e dei lavoratori, dall'altra e' improrogabile affrontare la complessa situazione delle politiche sul Tpl ed in questo contesto del modello romano. L'efficienza del servizio, la qualita' del lavoro e la sicurezza dei cittadini sono elementi decisivi di qualsiasi politica e necessitano della riaffermazione del ruolo pubblico e di una adeguata politica degli investimenti. Esattamente il contrario di quanto e' stato fatto in questi anni con la riduzione dei trasferimenti di risorse agli enti locali. Occorrono ulteriori investimenti sull'infrastruttura, sul materiale rotabile, sul personale. La centralita' del Tpl e la priorita' di questo settore nelle politiche pubbliche non puo' essere scoperta strumentalmente solo a valle di incidenti come quello di Roma»

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it