Iscriviti OnLine
 

Pescara, 25/05/2020
Visitatore n. 692.103



Data: 15/05/2011
Settore:
Istituzioni
RISORSE PER IL TPL. ORA E' UFFICIALE: 400 MILIONI DI EURO PER IL 2011 - Pubblicato il decreto che concretizza gli impegni assunti dal Governo nei confronti delle Regioni - Rassegna stampa - Il testo del D.Lgs. 6 maggio 2011, n. 68

Si segnala che in Gazzetta Ufficiale n. 109 del 12 maggio 2011, è stato pubblicato il D.Lgs. 6 maggio 2011, n. 68 ( "Disposizioni in materia di autonomia di entrata delle regioni a statuto ordinario e delle province, nonché di determinazione dei costi e dei fabbisogni standard nel settore sanitario"), contenente la formalizzazione degli impegni assunti dal Governo nei confronti delle Regioni lo scorso 24 marzo sull'ulteriore reintegro delle risorse per il trasporto pubblico locale.

L'"integrazione straordinaria delle risorse finanziarie da destinare al trasporto pubblico locale" è ora disciplinata nell'articolo 40 del provvedimento, in base al quale si stabilisce che il Governo, dopo aver concluso con le Regioni l'intesa relativa al concorso finanziario alla spesa per gli ammortizzatori sociali in deroga (intesa siglata lo scorso 20 aprile) reintegra 400 milioni di euro per il 2011 i trasferimenti alle regioni per il trasporto pubblico locale. Il provvedimento reintegra per un importo fino ad ulteriori 25 milioni di euro per il 2011, previa verifica delle minori risorse attribuite alle regioni a statuto ordinario in attuazione dell'articolo 1, comma 7, secondo periodo, della legge n. 220 del 2010.

Il Ministero del Lavoro, di concerto con il Ministero dell'Economia e d'intesa con le Regioni. provvederà con decreto all'erogazione e alla ripartizione dei fondi tra le Regioni, secondo quanto previsto dalla norma le somme saranno aggiunte alle spese escluse dai vincoli del Patto di stabilità e, pertanto, immediatamente spendibili.

Con questo provvedimento si realizza un ulteriore passo in avanti per il progressivo recupero dei fondi destinati al settore: i 425 milioni si sommano, infatti, ai 372 milioni di cui all'Accordo Stato-Regioni del 18 novembre 2010 e ai 425 milioni già previsti dalla legge di stabilità per un recupero complessivo di 1.222 milioni di euro per l'anno 2011. pari circa al 75% dei 1627 a carico dei trasferimenti statali per il settore.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it