Iscriviti OnLine
 

Pescara, 21/10/2020
Visitatore n. 697.916



Data: 04/08/2011
Settore:
Dip. Trasp. Pers. Terra
CCNL MOBILITA', RIMANDATI...A SETTEMBRE - Ancora un nulla di fatto dall'incontro tenutosi con la mediazione ministeriale. Per Asstra e Anav non si delinea la possibilitÓ per una svolta del negoziato contrattuale - Rassegna stampa

Si è svolto mercoledì 3 agosto presso il Ministero di Infrastrutture e Trasporti l'incontro convocato per verificare le condizioni per la prosecuzione della trattativa per il rinnovo del CCNL di categoria Trasporto Pubblico Locale nell'ambito del CCNL della Mobilità.

All'inizio della riunione la delegazione ministeriale ha richiamato sinteticamente lo stato della trattativa, sospesa il 19 maggio e rispetto alla quale sono falliti, il 14 e il 22 giugno, i precedenti tentativi per riattivarla. Il Ministero ha ribadito altresì il proprio impegno, derivante dal Protocollo del 14 maggio 2009, per realizzare la definizione del nuovo CCNL della Mobilità attraverso il rinnovo dei due relativi CCNL di categoria (Attività Ferroviarie, sul quale si è tenuto un analogo incontro il 28 luglio scorso e, appunto Trasporto Pubblico Locale).

Nel merito delle posizioni delle parti, l'incontro non ha prodotto alcuna significativa novità sul piano negoziale, considerando che, nella sostanza, Asstra e Anav si sono limitate a confermare, per l'ennesima volta, la persistenza di un contesto finanziario complessivo che riguarda il settore e per effetto del quale, a loro parere, non si delinea la possibilità per una svolta del negoziato contrattuale.

Preso ancora una volta atto di questa posizione datoriale e raccogliendo alcune delle sollecitazioni espresse dalla delegazione sindacale, il Ministero ha proposto alle parti la ripresa del negoziato, da attivare entro la prima settimana di settembre, per una analisi maggiormente dettagliata della situazione del settore, a partire da una focalizzazione sulla strumentazione di ammortizzazione sociale e sostegno al reddito necessaria ad affrontare, con carattere strutturale, il processo di riassetto delle aziende e, da subito, le prime difficoltà occupazionali già concretizzatesi in alcune realtà territoriali. A tale prima fase dovrebbe poi fare seguito, in tempi molto stretti, un confronto sugli altri temi del negoziato per la soluzione del contratto.


CCNL Mobilità (calendario delle prossime convocazioni). Come ipotizzato, rispettivamente, nelle riunioni del 3 agosto e del 28 luglio scorso, il Ministero di Infrastrutture e Trasporti convoca le parti per il giorno 8 settembre 2011, con eventuale prosecuzione il giorno 9, per il rinnovo del CCNL di categoria Trasporto Pubblico Locale e per il giorno 13 settembre per il rinnovo del CCNL di categoria Attività Ferroviarie, entrambe le riunioni nell'ambito della trattativa sul nuovo CCNL della Mobilità.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it