Iscriviti OnLine
 

Pescara, 12/12/2019
Visitatore n. 684.845



Data: 31/10/2011
Settore:
Attività ferroviarie
LE NUOVE STRATEGIE DEL TRASPORTO FERROVIARIO: CONVEGNO IN ABRUZZO - La Ferrovia Adriatico Sangritana riunisce a Lanciano autorevoli rappresentanti del mondo ferroviario - Preleva la locandina - La clip promozionale del Convegno - Rassegna stampa

Nei giorni 3 e 4 novembre, l'Abruzzo sarà al centro dell'attenzione dei portatori di interesse che ruotano attorno al trasporto ferroviario. La Ferrovia Adriatico Sangritana, in collaborazione con l'Associazione datoriale Asstra e la Regione Abruzzo, ha infatti organizzato a Lanciano, in provincia di Chieti, una due giorni di convegni, tavole rotonde e dibattiti che vedrà la partecipazione di autorevoli esponenti ed esperti del settore ovvero rappresentanti della politica, del mondo imprenditoriale e delle stesse aziende ferroviarie, ma anche personalità del mondo sindacale e dell'ambientalismo.

Presso il Palazzo degli Studi, nella centralissima Corso Trento e Trieste, si alterneranno profondi conoscitori del mondo ferroviario che avranno il compito di individuare le future strategie e le nuove opportunità in grado di assicurare la crescita di un settore e di un servizio vitale per la società. Un obiettivo che cade in una fase storica di estrema difficoltà economica/finanziaria caratterizzata dagli ingenti tagli disposti dal Governo centrale e regionale.

Saranno previsti quattro momenti di confronto o tavole rotonde. Si comincerà nel pomeriggio di giovedì 3 novembre con un interessante dibattito sulle ferrovie turistiche e sui treni storici il cui coordinamento sarà affidato a Maria Francesca Ricchiuto, responsabile dell'Ufficio ferroviario di Asstra. Tra i partecipanti a questo primo appuntamento, vi saranno i rappresentanti delle Ferrovie Appulo Lucane, delle Ferrovie turistiche Trenord e della Stessa Ferrovia Adriatico Sangritana. Importante anche la presenza istituzionale che sarà rappresentata dal Sottosegretario allo sviluppo Economico Stefano Saglia, dai Presidenti della Provincia di L'Aquila e Chieti e dall'Assessore regionale al turismo. Non mancheranno inoltre rappresentanti del Parco Nazionale della Maiella e dell'Associazione ambientalista Legambiente.

Ancora più interssante e densa di appuntamenti, risulterà la giornata succesiva del 4 novembre.
Alle ore 10.00 e alle 11.45 ci saranno probabilmente i momenti più attesi del convegno. Sulle nuove strategie per il trasporto ferroviario, si alterneranno infatti prima gli operatori e successivamente la politica e il mondo sindacale. Nella prima parte il Presidente della Sangritana Di Nardo, oltre a fare gli onori di casa, sarà affiancato da esponenti del gruppo Fs (Treniatalia e Rfi), Ntv, Umbria tpl e mobilità e dalla Ferrotramviaria.
Subito dopo Morena Pivetti, giornalista del Sole24ore trasporti, presiederà la tavola rotonda che verterà sulla stessa tematica e che vedrà la partecipazione del Presidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, dell'Assessore Regionale ai Trasporti delle Regioni Abruzzo e Campania, del Presidente Nazionale di Asstra Marcello Panettoni e dei i segretari nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporti.

L'ultimo appuntamento che chiuderà la due giorni di dibattivo, avrà inizio intorno alle ore 15.30 e si concentrerà sulla tematica del cargo ferroviario e dei relativi aspetti legati alla logistica.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it