Iscriviti OnLine
 

Pescara, 20/04/2024
Visitatore n. 736.237



Data: 30/12/2011
Settore:
Trasporto pubblico locale
IL CONSIGLIO REGIONALE APPROVA LA LEGGE SULL'AZIENDA UNICA DI TRASPORTO LOCALE - Entro sei mesi dovrà essere presentato il progetto di fusione. Morra: «Confido in un celere e valido contributo da parte dei presidenti delle società di trasporto pubblico» - Rassegna stampa

E' stata approvata, questa notte, all'interno della Finanziaria regionale, la norma di legge di riordino delle partecipazioni societarie in materia di trasporto pubblico. Il progetto di legge era stato varato, nell'estate scorsa, dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore ai Traporti, Giandonato Morra.

FUSIONE DI ARPA E GTM, SCISSIONE SERVIZIO SU GOMMA DELLA SANGRITANA - La normativa disciplina le modalità per procedere alla costituzione di un'unica azienda pubblica per lo svolgimento dei servizi di trasporto pubblico locale, con esclusione di quelli ferroviari, mediante fusione delle società ARPA e GTM . Al nuovo soggetto viene assegnata anche la parte del servizio di Trasporto pubblico locale su gomma gestito dalla Sangritana S.p.A. mediante scissione parziale.

L'ASSESSORE MORRA SODDISFATTO: «CONFIDO IN UN CELERE E VALIDO CONTRIBUTO DA PARTE DEI PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ DI TRASPORTO PUBBLICO» - «E' un risultato importante ottenuto grazie alle sinergie che si sono avute con tutti i consiglieri regionali di maggioranza e di opposizione e con le parti sociali - ha dichiarato Morra - Con questa legge rispondiamo, ancora una volta, in maniera concreta ad una esigenza fortemente avvertita e risolviamo una necessità trentennale di questa Regione, anche sul piano del contenimento della spesa pubblica, oltre che della funzionalità e della razionalità dei servizi offerti ai cittadini. Confido in un celere e valido contributo - ha sottolineato l'assessore - da parte dei presidenti delle società di trasporto pubblico ai quali la legge demanda il compito di elaborare il progetto di fusione in mopdo tale da presentare al Consiglio regionale, per l'approvazione definitiva, il frutto del miglior lavoro possibile».

SEI MESI PER L'ITER TECNICO E POI IL PROGETTO APPRODERA' IN CONSIGLIO PER L'APPROVAZIONE DEFINITIVA - Entro sei mesi dall'entrata in vigore della legge, Arpa e Gtm dovranno svolgere l'iter tecnico per presentare il progetto di fusione contestualmente alla Sangritana che dovrà proporre un progetto di scissione del ramo trasporto pubblico su gomma. Tale progetto di fusione dovrà essere appunto approvato dal Consiglio Regionale. Le operazioni di riordino delle partecipazioni societarie saranno dirette da un Comitato coordinato dall'assessore ai Trasporti, Giandonato Morra, e composto dai presidenti e direttori delle società di trasporto nonchè dal Direttore Regionale dei Trasporti e dal dirigente del servizio Affari finanziari e controllo.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it