Iscriviti OnLine
 

Pescara, 19/04/2024
Visitatore n. 736.203



Data: 30/01/2012
Settore:
Trasporto pubblico locale
DI NARDO: «VOGLIAMO COMPETERE CON TRENITALIA» - La Sangritana si candida a sopperire alle carenze del Gruppo Fs - Speciale Buongiorno Regione: L'intervista a Pasquale Di Nardo - I disagi dei pendolari abruzzesi - Intervista a Tino Di Cicco (Federconsumatori)

I binari del futuro: partendo da questo slogan, la puntata di Buongiorno Regione, a cura della Testata Giornalistica Regionale della Rai, è stata quasi interamente dedicata al trasporto ferroviario, falcidiato recentemente da pesanti tagli che hanno interssato la dorsale adriatica e che si sono sommati alle note problematiche riguardanti il trasporto regionale.
Lo speciale condotto da Roberta Mancinelli - realizzato in diretta dalla stazione di Pescara - si è aperto con la rappresentazione di alcune testimonianze dei tanti pendolari che quotidianamente utilizzano il treno della Sangritana che collega Termoli a Pescara. Insegnanti, operari, infermieri in rappresentanza di tanti lavoratori che utilizzano il trasporto pubblico per raggiungere il luogo di lavoro in alternativa ad un trasporto privato diventato ormai economicamente insostenibile.

DI NARDO (SANGRITANA) «VOGLIAMO COMPETERE CON TRENITALIA». E SULLA SULMONA-CARPINONE: «SIAMO PRONTI A SUBENTRARE» - A seguire una lunga intervista al Presidente della Sangritana Pasquale Di Nardo (guarda il servizio) il quale ai microfoni di Buongiorno Regione, ha ribadito il proprio vivo interesse e quello dell'azienda da lui presieduto al pacchetto liberalizzazioni varato di recente dal Governo che di fatto introduce la competizione ed il libero mercato nel trasporto ferroviario regionale. Dopo l'esperienza positiva del Motor show, Di Nardo ribadisce «Abbiamo ampiamente dimostrato le nostre potenzialità nel poter raggiungere Bologna, ottenendo grandi risultati e la soddisfazione della clientela, ma vogliamo competere con Trenitalia su un mercato libero» La Sangritana in definitiva si candida, d'intesa con la Regione, a sopperire alle carenze del Gruppo Fs a cominciare dalla tratta Sulmona - Carpinone «Abbiamo chiesto - sostiene il Presidente Di Nardo - la disponibilità ad occuparci di questa tratta per ripristinare il regolare servizio ferroviario per gli abruzzesi».

DI CICCO (FEDERCONSUMATORI): «TRENITALIA IN ABRUZZO FA IL BELLO E CATTIVO TEMPO» - Nel corso del programma è stata ascolata anche la voce del consumatore. E' toccato a Tino Di Cicco (Federconsumatori), rappresentare i disagi degli utenti. Secondo Di Cicco (Guarda l'intervista) sussistono precise responsabilità politiche rispetto ai disservizi di Trenitalia «L'Abruzzo è incapace a reagire a Trenitalia - afferma Di Cicco - dovremo contrappore una certa idea del trasporto. Non essendo capace, Trenitalia fa il bello e cattivo tempo».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it