Iscriviti OnLine
 

Pescara, 05/12/2019
Visitatore n. 684.526



Data: 23/09/2012
Settore:
Anas
ANCHE I LAVORATORI ANAS INCROCIANO LE BRACCIA CONTRO I PROVVEDIMENTI DELLA “SPENDING REVIEW” - Venerdì 28 settembre si sciopererà contro quelle misure in grado di condizionare sviluppo occupazionale, crescita retributiva e sicurezza stradale - Preleva la dichiarazione di sciopero - Preleva il comunicato di Filt Cgil e Uilpa Anas

Le Segreterie Nazionali di Filt Cgil e Uilpa Anas hanno proclamato per venerdì, 28 settembre una sciopero nazionale generale delle lavoratrici e dei lavoratori dell' Anas, delle società Stretto di Messina e Quadrilatero per il quale invitano le lavoratrici ed i lavoratori alla massima partecipazione. La giornata di mobilitazione, che coincide con lo sciopero di tutti i servizi pubblici dell'Università e della ricerca , è stata indetta per protestare contro le norme contenute nella manovra dello "spending review" , attuata dal Governo. Sul piano generale la manovra è profondamente sbagliata. Una reale operazione di " riduzione della spesa pubblica a servizi invariati" è possibile solo affrontando davvero il tema delle riforme, a parti re da quella di tutti i servizi resi da organismi pubblici, della qualità della spesa e di una reale lotta agli sprechi;  un intervento così complesso avrebbe bisogno di innovazione, risorse e semplificazione, oltre che della partecipazione delle parti sociali;  ancora una volta vengono penalizzati solo i lavoratori e le lavoratrici, i servizi e, di conseguenza, i cittadini che ne usufruiscono Estremamente negativi anche i provvedimenti riguardanti l'Anas e. in parte, le società del gruppo. Gli interventi, infatti, • incidono pesantemente sugli sviluppi occupazionali e sulla crescita salariale e retributiva, estendendo il blocco contrattuale e delle progressioni di carriera sino al 31 dicembre 2014, senza considerare che, a tutt'oggi , non è stata erogata neanche l'indennità di vacanza contrattuale!  condizionano i modelli organizzativi, prevedendo una drastica riduzione neWimpiego di lavoratori utili zzabili anche con i diversi contratti di lavoro flessibile • determinano il conseguente peggioramento delle condizioni di sicurezza stradale e degli interventi di sorveglianza e pronto intervento • lasciano invariate tutte le incertezze in materia di controlli nel settore stradale e autostradale e per lel i dipendenti interessati al trasferimento dell'lVCA


FILT/CGIL E UILPA invitano pertanto, le strutture territoriali ad assicurare la massima partecipazione alla manifestazione, provvedendo a portare bandiere e cartelli identificativi.



Il punto di ritrovo è la Basilica di S. Maria degli Angeli (antistante la Stazione di Roma Termini) dietro lo striscione della Filt Cgil Nazionale alle ore 9,00.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it