Iscriviti OnLine
 

Pescara, 05/12/2019
Visitatore n. 684.526



Data: 29/11/2012
Settore:
Autostrade
STRADA DEI PARCHI: DICHIARATO LO STATO DI AGITAZIONE. L'AZIENDA MINACCIA AZIONI UNILATERALI - I lavoratori respingono l’ipotesi aziendale di blocco triennale del Premio di Produttività - Un impero costruito sul debito (Dagospia) - Preleva il comunicato unitario

Nella giornata del 29 Novembre 2012, presso la sede Fise, si è tenuto l’incontro programmato per la vertenza Strada dei Parchi. Le Segreterie Nazionali, preso atto del mandato dell’assemblea dei Lavoratori del 28 Novembre, respingono l’ipotesi aziendale di blocco del Premio di Produttività per la durata di tre anni. Le OO.SS. ribadiscono la volontà di tornare a discutere in azienda per trovare e condividere diversi e ulteriori percorsi di recupero della produttività necessaria per il superamento del momento difficile .
Per tutta risposta l’azienda rilanciava e oltre al Premio Di Produttività oggetto dell’incontro riportava al tavolo la necessità del superamento del TURNO NOTTURNO come “cornice” necessaria alla ripresa del confronto.
Evidente, ancorché incomprensibile, che il rilancio risultasse irricevibile per le OO.SS Nazionali ed Aziendali, che a quel punto chiaramente a disagio hanno ritenuto chiuso il confronto.
L’Azienda al termine della discussione ha comunicato di riservarsi l’adozione di AZIONI UNILATERALI.
Cosi stando le cose, nonostante la disponibilità confermata al confronto le scriventi sono costrette a dichiarare lo STATO DÌ AGITAZIONE DÌ TUTTO IL PERSONALE.
E’ di tutta evidenza che la situazione se non ricondotta a condizioni di confronto paritetico costruttivo e scevro da condizionamenti del tutto personalistici, non potrà che avere ripercussioni inasprendo il clima che in questo momento, visto la situazione già complicata, dovrebbe essere il più sereno possibile.
Con la presente si richiede incontro urgente a norma del CCNL in vigore.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it