Iscriviti OnLine
 

Pescara, 08/12/2019
Visitatore n. 684.644



Data: 09/02/2007
Settore:
Trasporto aereo
ALITALIA, VIA CIMOLI - Berardino Libonati sarà il nuovo Presidente. L'Assemblea degli Azionisti ufficializzerà la nuova nomina il 22 o il 28 febbraio 2007

Giancarlo Cimoli è arrivato al capolinea. A distanza di quasi tre anni dal suo insediamento allorchè prese il posto di Marco Zanichelli, il ministero dell'Economia ha dato il ben servito ad un presidente che ha trascinato la compagnia di bandiera in una profonda crisi con un rosso gestionale che si assesterebbe sui 450 milioni di euro. L'azionista di maggioranza, ovvero il Tesoro, ha individuato il sostituto di Cimoli nella persona di Berardino Libonati. Nato a Roma nel 1934, Libonati dal 1981 è Professore ordinario presso l'Università La Sapienza di Roma. Contitolare dello Studio Libonati-Jager dal 1999, ha ricoperto la carica di presidente del consiglio di amministrazione del Banco di Sicilia dal 1994 al 1997; dal 1995 al 1997 è stato presidente del Consiglio di Amministrazione di Finnat-Euramerica. Dal 1998 al 1999 è stato Presidente di Telecom Italia e di Tim; ha fatto parte del collegio sindacale di Eni dal 1992 al 1995. Attualmente è presidente di Banca di Roma dal 2002, ricopre la carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione di Swiss Re Italia dal 1996
L'ufficialità della nomina è prevista in occasione della prossima Assemblea degli Azionisti di Alitalia Linee Aeree Italiane S.p.A., convocata per i giorni 22 e 28 febbraio 2007 (prima e seconda convocazione).

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it