Iscriviti OnLine
 

Pescara, 24/10/2020
Visitatore n. 698.023



Data: 09/02/2013
Settore:
Dip. Trasp. Pers. Terra
CCNL TRASPORTO LOCALE: APPROVATO DPCM SU RIPARTO RISORSE FINANZIARIE. FISSATO UN NUOVO CALENDARIO DI INCONTRI - Martone: “Stanziate le risorse, ora accelerare sul Ccnl per raggiungere un accordo che più di 116.000 lavoratori attendono ormai da 5 anni” - Preleva il comunicato unitario sul differimento dello sciopero - Legge di stabilita: gli articoli sui trasporti - Rassegna stampa

CCNL Mobilità/Trasporto Pubblico Locale. Si è svolto presso il Ministero del Lavoro, l'incontro con il Governo, a seguito della Conferenza Unificata (Governo, Regioni, Province, Comuni) tenutasi nella stessa giornata. In apertura, il Ministero di Infrastrutture e Trasporti informa che in Conferenza Unificata è stata raggiunta l'intesa sul DPCM che deve disciplinare i criteri di ripartizione alle Regioni a Statuto Ordinario delle risorse finanziarie destinate al trasporto locale, compreso quello ferroviario, le quali, da quest'anno e fino al 2015, sono confluite nel nuovo Fondo Nazionale (art. 1, comma 301, della Legge di Stabilità 2013). La redazione definitiva del DPCM è quindi in corso, per la pubblicazione, a giorni, in Gazzetta Ufficiale a cura della Presidenza del Consiglio. Lo stesso Ministero ha altresì informato che nel corso della Conferenza Unificata è stato anche definito tra Ministeri interessati (Economia e Trasporti) ed Enti Locali il decreto per l'erogazione alle Regioni del 60% delle risorse del Fondo riferite all'anno 2013: in sequenza e, a parere del Ministero, entro un mese, alla pubblicazione del DPCM farà pertanto immediatamente seguito il DM del Ministero dell'Economia che libera tale prima quota e, infine, il DM del Ministero di Infrastrutture e Trasporti con il quale, in base ai criteri previsti dal DPCM, provvederà alla ripartizione delle risorse tra le Regioni interessate. In conclusione, il Ministero del Lavoro è tornato a sollecitare le parti sociali per il prosieguo della trattativa per il rinnovo contrattuale, riconvocando le parti per la sera del prossimo 18 febbraio sullo stato del negoziato. In tal senso, le delegazioni sindacale e datoriali hanno fissato incontri per il pomeriggio del 12 febbraio, per le intere giornate del 13 e 14 febbraio e per il pomeriggio del 18 febbraio, al quale ultimo farà immediatamente seguito l'ulteriore riunione in sede governativa. In occasione di questi incontri saranno approfonditi i diversi e complessi aspetti connessi alla costituzione del Fondo Bilaterale di Solidarietà di settore (tema corrispondente all'art. 37 dell'indice convenuto tra le parti con il verbale di incontro in sede governativa del 7 dicembre scorso).


Trasporti: Martone; stanziate risorse Tpl, ora presto Ccnl E' stata raggiunta oggi in Conferenza Unificata l'intesa  sullo schema di dpcm volto a definire i criteri di razionalizzazione ed  efficientamento dei servizi del trasporto pubblico locale e dei servizi  ferroviari regionali e a costituire il Fondo per il trasporto pubblico locale con lo stanziamento di oltre 4,9 mld di euro.

Con la formalizzazione dell'intesa si potra' procedere immediatamente all'emanazione del Decreto del Ministro dell'Economia per la ripartizione del 60% delle risorse stanziate sul "Fondo per il Tpl" da erogare a titolo di anticipazione. Con l'emanazione di tale decreto si potra' quindi procedere all'erogazione dell'anticipazione, a favore delle Regioni, con provvedimento del Ministero dei Trasporti. "L'anticipazione in argomento", ha affermato il vice ministro Mario Ciaccia, "consentira' l'automatica copertura del costo dei servizi di Tpl e Ferroviario regionale, delle Regioni a statuto ordinario, fino a tutto il mese di luglio".

Per il vice ministro Michel Martone "la costituzione del Fondo e la definizione dei criteri di efficientamento delle aziende consentira' quindi, con il tanto atteso rinnovo del Ccnl, di coniugare il miglioramento del servizio per gli utenti con il mantenimento dei livelli occupazionali. Si tratta di un ulteriore importante passo in avanti nella definizione delle complesse problematiche relative al settore del trasporto pubblico locale, raggiunto grazie all'impegno del Governo e al senso di responsabilita' dimostrato dalle Regioni ma soprattutto dalle organizzazioni sindacali che, in vista del raggiungimento di questo risultato, hanno rinviato lo sciopero nazionale previsto per l'8 febbraio".



www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it