Iscriviti OnLine
 

Pescara, 26/01/2021
Visitatore n. 702.073



Data: 31/12/2013
Settore:
Trasporto pubblico locale
ALLA GTM SPRECHI E DISSIPAZIONI DI RISORSE SONO ALL'ORDINE DEL GIORNO - In un primo dossier inviato alla Regione, i sindacati si soffermano sulle tante esternalizzazioni e sulle assunzioni ... per conto terzi - La nota trasmessa da Filt, Fit, Faisa e Ugl - Multimedia: i motivi della protesta dei sindacati in Gtm

Le Segreterie Provinciali di Filt Cgil, Fit Cisl, Ugl trasporti e Faisa Cisal, venute a conoscenza di alcune affermazioni pronunciate dal Direttore Generale della Gtm nel corso di un recente incontro istituzionale tenutosi nella sede della Regione Abruzzo e con le quali, lo stesso avrebbe descritto un'azienda sana, efficiente e soprattutto particolarmente attenta nella gestione delle risorse, hanno prodotto una nota formale per rappresentare uno scenario che purtroppo è diametralmente opposto.

ESTERNALIZZAZIONI E GESTIONE DEL PERSONALE
Il capitolo esternalizzazioni costituisce un elemento di assoluta gravità in quanto l'assegnazione all'esterno di attività tipicamente amministrative legate proprio a quel settore impiegatizio sul quale in più di un'occasione si è soffermato il Presidente della Gtm Michele Russo paventando - anche ufficialmente a mezzo stampa - il rischio di esuberi nella futura società unica, costituisce innanzitutto un esempio di sconcertante incoerenza, ma soprattutto una palese violazione di quelle disposizioni sul contenimento di spesa impartite dalla Regione Abruzzo e sulle quali è in atto un confronto serrato con le stesse Organizzazioni Sindacali.

1. Assunzioni ... per conto terzi - Risulta alle scriventi - sottolineano le Segreterie Provinciali di Filt Cgil - Fit Cisl - Faisa Cisal e Ugl autoferro - che la società regionale che gestisce l'Aeroporto d'Abruzzo, come peraltro confermato ufficialmente dal Presidente della Saga Spa Prof Lucio Laureti, avrebbe provveduto ad assumere de operatori da assegnare ad un punto informativo dislocato all'interno dello scalo. Risulta altresì - proseguono i sindacati - che dette assunzioni, sempre per stessa ammissione del Presidente Laureti, risulterebbero di fatto a costo zero per la Saga, in quanto oggetto di un preciso accordo raggiunto con la Gtm Spa la quale provvederà ad accollarsi integralmente l'onere connesso ai due operatori assunti tramite agenzia interinale.

2. Esternalizzazioni per coprire impiegati assenti per malattia - Rolandi, Di Bonaventura, Leone e D'Aloisio denunciano inoltre: Risulta alle scriventi, avendolo constatato di fatto, pur in assenza di una precisa disposizione di servizio che ne avrebbe dovuto ufficializzare e disciplinare il contesto, che da circa tre mesi, ovvero in coincidenza con un'assenza ampiamente programmata per malattia di una Collaboratrice d'ufficio (della quale peraltro il Direttore del Personale dott. Venditti era stato messo a conoscenza preventivamente dalla stessa lavoratrice sin da inizio anno 2013), la Gtm ha affidato all'esterno e, più precisamente alla Società che attualmente fornisce software gestionali e più in generale assistenza sui sistemi informativi, le operazioni di rilevamento e di gestione delle presenze attinenti sia il personale impiegatizio che quello di manutenzione. Una decisione che al momento non è riscontrabile nemmeno dalla lettura delle delibere del Cda in quanto le stesse sono state pubblicate sul sito della Gtm limitatamente alla seduta del 1° agosto 2013, disattendendo tra l'altro impegni ben precisi sulla trasparenza degli atti amministrativi assunti di recente dal Direttore Generale Di Pasquale alla presenza delle Organizzazioni Sindacali e della Dirigente della Direzione trasporti della Regione - avv. Carla Mannetti. Peraltro - sottolineano Filt Cgil, Fit Cisl. Faisa Cisale e Ugl autoferro - che anche in passato lo stesso Dirigente del Personale, evidentemente con l'avallo del Consiglio di Amministrazione, ha provveduto ad esternalizzare verso ditte esterne, attività lavorative di facile esecutività quali ad esempio la semplice gestione del foglio matricolare del personale.

3. Assunzione di personale a t. determinato in violazione del CCNL di categoria - Con il verbale datato 06 dicembre 2011, affermano i Segretari Provinciali Rolandi, Di Bonaventura, Leone e D'Aloisio, il Consiglio di Amministrazione della Gtm ha delegato il Direttore del Personale al compimento degli atti per l'assunzione di un ingegnere meccanico (parametro 230) con una retribuzione annua pari a € 50.000 lorda (quasi il doppio di quanto previsto dal vigente CCNL di categoria) con un contratto a tempo determinato della "durata di 12 mesi prorogabile per un periodo massimo di ulteriori 12 mesi". Lo stesso Cda ha provveduto con il verbale del 28 gennaio 2013 a prorogare di ulteriori 12 mesi il contratto al lavoratore assunto a tempo determinato, alle stesse condizioni di quello precedente. Nel corso del biennio 2011/2013 e più precisamente con il verbale del 26 marzo 2012, il Direttore del Personale dott. Venditti, rammentando il limite massimo dei 24 mesi previsto dal vigente ccnl di categoria, proponeva al Cda di autorizzare la consultazione dei sindacati per ottenere una deroga al contratto collettivo al fine di consentire una proroga di ulteriore 8 mesi per un altro contratto a tempo determinato in prossimità di scadenza riguardante una lavoratrice inquadrata al parametro 130. Risulta alle scriventi - insistono i sindacati - che la Gtm si accingerebbe a violare il ccnl di categoria e soprattutto le disposizioni impartite dalla Regione in materia di contenimento del costo del personale, provvedendo ad una nuova assunzione dell'ingegnere meccanico per ulteriori 12 mesi e quindi per un totale di 36 mesi complessivi, disattendo di fatto il ccnl di categoria e senza aver ricercato alcuna intesa con le OO.SS.

Le scriventi Segreterie Provinciali, concludono nella nota trasmessa al Presidente della Gtm, al Collegio Sindacale e all'Assessore Regionale Morra - quale contributo fattivo alla prevista riunione che la Direzione Regionale trasporti ha già convocato per il prossimo 15 gennaio, trasmettono questa prima informativa su una gestione aziendale diametralmente opposta a quella descritta e rappresentata dai vertici della stessa azienda.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it