Iscriviti OnLine
 

Pescara, 20/10/2020
Visitatore n. 697.712



Data: 13/07/2007
Settore:
Autostrade
AUTOSTRADE, I SINDACATI CONFERMANO LO SCIOPERO - Astensione dal lavoro di quattro ore: venerdý 13 stop del personale amministrativo e domenica 15 luglio sarÓ la volta dei casellanti - Le modalitÓ dello sciopero

I sindacati di categoria al termine di una intensa trattativa con l'azienda durata due giorni, hanno confermato lo sciopero del personale contro la suddivisione di Autostrade per l'Italia in cinque società. La mobilitazione di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt, Ugl, Sla-Cisal interesserà 6.000 dipendenti e sarà articolata come segue: Venerdì 13 luglio - Astensione dal lavoro delle ultime quattro ore del turno (personale non turnista); Domenica 15 luglio - Astensione dal lavoro dalle ore 2.00 alle ore 6.00 - dalle ore 10.00 alle ore 14.00 - dalle ore 18.00 alle ore 22.00 (personale turnista - casellanti ed operatori). Spiega una nota congiunta diffusa dalle organizzazioni sindacali “Nel piano industriale, mentre continuiamo a pretendere internalizzazioni di attività e di personale, Autostrade per l’Italia va nella direzione diametralmente opposta: altre centinaia di lavoratori delle Dg di Roma e di Firenze sono in procinto di passare alle dipendenze di società terze, con probabili ricadute sul piano contrattuale e su quello delle tutele. Permangono vaghe e generiche le disponibilità ad affrontare le sempre più preoccupanti questioni dei servizi, della sicurezza e della qualità”. Aggiunge il comunicato: “Importanti chiusure si sono poi evidenziate nel merito della trattativa: una richiesta improponibile sui carichi di lavoro degli esattori, scarse e poco chiare risposte su impiegati, manutenzione, impianti, viabilità e parte economica. Inoltre, mancano risposte certe sui trasferimenti e soprattutto sulla stabilizzazione del rapporto di lavoro dei lavoratori stagionali attraverso l’assunzione a tempo indeterminato. Siamo di fronte ad una chiara schizofrenia relazionale. È messa in discussione l’affidabilità delle relazioni industriali, elemento gravissimo che comporta una forte e decisa presa di posizione delle organizzazioni sindacali”. Verranno comunque garantiti i servizi minimi essenziali.

Autostrade per l'Italia: ASPI, il piano per separare i servizi dalla concessione (Ansa del 12 luglio 2007)

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it