Iscriviti OnLine
 

Pescara, 27/10/2020
Visitatore n. 698.115



Data: 15/03/2006
Settore:
Anas
Anas, sottoscritto accordo al Ministero: sciopero revocato



ANAS


 


 


Sottoscritto accordo al Ministero: sciopero revocato


 


            Si informa che, a seguito dell'incontro tenutosi in data odierna con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, č stato sottoscritto il verbale che si allega (All.42/Anas1)., pertanto si č ritenuto che ci fossero le condizioni politiche per la revoca dello sciopero previsto per domani.


 


         E' evidente che, nel corso dell'incontro, pur ricevendo garanzie sulla sospensione circa l'applicazione degli atti di indirizzo previsti dalla legge 248/2005, il sindacato ha espresso le proprie preoccupazioni circa lo stato finanziario dell'Anas, considerando insufficienti i 213 milioni di euro che con il decreto legge 68/2006, sono stati stanziati per le spese di cassa della societą per il 2006 (testo riportato di seguito insieme a quello della finanziaria 2006)


 


         Nel corso dell'incontro si č fissato un'ulteriore appuntamento con l'Anas, che si terrą la prossima settimana, in relazione al programma di ristrutturazione interna di cui si č data ampia diffusione sulla stampa di qualche giorno fa (costituzione di una Direzione per Esercizio, Manutenzione e Sicurezza e di un'altra tesa a superare il conflitto di competenze in materia di controllo delle concessionarie).


 


Art. 3. DL 68/2006


 


1.      All'articolo 1, comma 32, della legge 23 dicembre 2005, n. 266,
le parole: «1.700 milioni» sono sostituite dalle seguenti: «1.913
milioni». 2. Alla compensazione degli effetti finanziari derivanti dal comma 1 sui saldi di finanza pubblica, relativi all'indebitamento ed al fabbisogno, si fa fronte, quanto a 100 milioni di euro, mediante riduzione dell'importo complessivo di cui al comma 33 dell'articolo 1 della legge 23 dicembre 2005, n. 266, e, quanto a 113 milioni di euro, mediante corrispondente riduzione dei pagamenti per spese relative ad investimenti fissi lordi con conseguente rideterminazione della percentuale stabilita dal comma 34 dell'articolo 1 della citata
legge n. 266 del 2005.


 


 


Legge Finanziaria legge 266/2005 art.1 commi 32-33-34


 


32. Per l'anno 2006 i pagamenti per spese di investimento di ANAS Spa, ivi compresi quelli a valere sulle risorse derivanti dall'accensione dei mutui, non possono superare complessivamente l'ammontare di 1.700 milioni di euro.


33. Per l'anno 2006 le erogazioni del Fondo speciale rotativo per l'innovazione tecnologica, di cui all'articolo 14 della legge 17 febbraio 1982, n. 46, e successive modificazioni, non possono superare l'importo complessivo di 1.900 milioni di euro. Ai fini del relativo monitoraggio, il Ministero delle attivitą produttive comunica mensilmente al Ministero dell'economia e delle finanze i pagamenti effettuati


34. Per l'anno 2006, con riferimento a ciascun Ministero, i pagamenti per spese relative a investimenti fissi lordi non possono superare il 95 per cento del corrispondente importo pagato nell'anno 2004.


 

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it