Iscriviti OnLine
 

Pescara, 22/09/2020
Visitatore n. 696.473



Data: 25/05/2006
Settore:
Ferrovieri
FERROVIERI E MAGISTRATURA - Il Tribunale di Genova impone il reintegro di Vito Belfiore. A Bologna scagionato il macchinista De Angelis

Nell'arco di appena 24 ore sono arrivate dalla Magistratura due sentenze confortanti per i lavoratori. Il Tribunale di Genova ha infatti imposto alle FS il reintegro immediato con relativi pagamenti di danni e interessi del capotreno Vito Belfiore licenziato a seguito delle sue dichiarazioni alla trasmissione televisiva Report. Nelle stesse ore, inoltre, il magistrato di Bologna ha archiviato e scagionato il macchinista Dante De Angelis dall'accusa di interruzione di pubblico servizio paventata dai dirigenti FS. Il commento della Filt Cgil «Termina così, nel modo più positivo, un percorso che la Filt Cgil ha sempre sostenuto, partendo dal presupposto che tutte le decisioni e le iniziative intraprese da Trenitalia sulla vicenda fossero illegittime. Ancora questa mattina in aula, Trenitalia rifiutava il tentativo di conciliazione proposto dal Presidente della Corte d'Appello. La Filt Cgil esprime massima soddisfazione per una vicenda che vede riconoscere e ripristinare diritti fondamentali del lavoro e dei lavoratori».


LEGGI RASSEGNA STAMPA

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it