Iscriviti OnLine
 

Pescara, 25/05/2020
Visitatore n. 692.096



Data: 25/05/2006
Settore:
Cgil Teramo
file allegato: Il documento integrale della Cgil di Teramo
LA CGIL DI TERAMO DENUNCIA IL DEGRADO DEI TRASPORTI - Stazioni ferroviarie senza bagni e biglietterie. Pressochè assente il trasporto per i disabili

La FILT e la CGIL di Teramo in una conferenza stampa congiunta hanno denunciato, lo stato di profondo degrado in cui versano i trasporti e la mobilità nel territorio Denuncia e proposte sono state indirizzate anche all'attenzione della giunta regionale, dell'amministrazione provinciale, degli enti locali e delle aziende del settore. Si inizia dal trasporto ferroviario e dalle sensibili riduzioni di personale che hanno provocato la chiusura di stazioni minori impedendo ai treni più importanti di fare sosta ad Alba Adriatica, Giulianova, Roseto, Pineto e Silvi. quali Alba Adriatica, Giulianova, Roseto, Pineto e Silvi. Anche il trasporto su gomma presenta uno scenario desolante: manca quasi completamente il servizio di trasporto per i disabili. Le poche vetture attrezzate non garantiscono un servizio accettabile, sia per mancanza di informazione sulle corse utili, sia per la difficoltà di sostituirle in caso di guasti o manutenzione.

LEGGI RASSEGNA STAMPA

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it