Iscriviti OnLine
 

Pescara, 16/09/2019
Visitatore n. 681.309



Data: 24/10/2007
Settore:
Trasporto pubblico locale
ARPA, IL PRIMO SEMESTRE SI CHIUDE CON UN UTILE CHE SUPERA IL MILIONE DI EURO - Ora però si attendono le risposte sugli investimenti a cominciare dal parco autobus - Rassegna stampa - SPECIALE MULTIMEDIA

L'Arpa (Autolinee regionali pubbliche abruzzesi) ha chiuso con un risultato soddisfacente l'esercizio relativo al primo semestre 2007. Secondo i dati diffusi in conferenza stampa dal presidente Nicola Basilavecchia (nella foto) l'utile si attesterebbe su 1,88 mln di euro al netto delle imposte. Mentre per la gestione caratteristica, ovvero quella che attiene più precisamnete al rapporto tra costi e ricavi per la produzione del servizio, il risultato positivo salirebbe ad un milione 445 mila euro.
La presentazione del rendiconto economico e le strategie per il futuro dell'azienda sono state illustrate nel corso della conferenza stampa alla quale ha preso parte anche l'Assessore Regionale ai trasporti Tommaso Ginoble secondo il quale l'Arpa sarà in grado di competere con il mercato in vista del processo in atto di liberalizzazione del settore.
Tra i risultati annunciati c'è da segnalare l'incremento dei passeggeri sulle tratte Pescara-Roma ( +7,2%) Pescara-L'Aquila ( +3,5%), L'Aquila-Roma ( +9%), Giulianova-Teramo-Roma (+16,2%).
Ora però si attendono quelle risposte e quei provvedimenti che l'azienda ha garantito in occasione del recente accordo siglato con le organizzazioni sindacali Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasporti ed Ugl e che ha permesso la sospensione di una situazione di vertenzialità protrattasi per circa un anno.
Nello specifico i sindacati ed i lavoratori chiedono interventi immediati sui livelli occupazionali con particolare riferimento al personale viaggiante per ridurre sensibilmente le prestazioni straordinarie e per facilitare lo smaltimento delle ferie residue e per il settore manutentivo che va rilanciato in tutte le sedi dopo un lungo periodo di "letargo".
Il Presidente Basilvecchia a riguardo, ha confermato di voler puntare sulla concertazione sindacale «per rilanciare il ruolo dell'azienda rendendola sempre più forte e competitiva in modo da rispondere alle sfide del mercato» In questa ottica saranno acquistati 61 mezzi nel corso dell'anno: un investimento per il quale l'Arpa impegnerà fondi propri per 6 milioni di euro, in aggiunta alle risorse della regione Abruzzo.

RASSEGNA STAMPA - Il Centro

RASSEGNA STAMPA - Il Messaggero

RASSEGNA STAMPA - Prima da noi

RASSEGNA STAMPA - Agenzia AGI

RASSEGNA STAMPA - Clickmobility





www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it