Iscriviti OnLine
 

Pescara, 16/09/2019
Visitatore n. 681.308



Data: 19/12/2007
Settore:
Trasporti
TRASPORTI IN SCIOPERO, IL 28 GENNAIO SI REPLICA PER 24 ORE - La crisi di tutti i comparti dei trasporti non trova soluzione. I sindacati : «Dalla Finanziaria e dal Governo non sono arrivate risposte per ferrovie, tpl e Alitalia» - Rassegna stampa - La proclamazione dello sciopero

Le segreterie di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl hanno deciso di proclamare un nuovo sciopero generale dei trasporti per il prossimo 28 gennaio, La decisione è stata assunta al termine dell'incontro con il ministro Alessandro Bianchi. «Pur apprezzando gli sforzi e l'attenzione del ministro dei trasporti - hanno affermato i sindacati - non sono emerse, dall'incontro, novità in merito ai problemi alla base della vertenza trasporti». Dopo quello del 30 novembre scorso, i sindacati hanno deciso, pertanto, un secondo sciopero generale dei trasporti la cui proclamazione formale verrà diramata nei prossimi giorni. Le quattro sigle spiegano che a tutt'ora la Finanziaria non ha messo a disposizione le risorse economiche sufficienti per le Ferrovie nonostante un piano industriale approvato, non c'è un testo sulle clausole sociali per il trasporto pubblico locale e, infine, rispetto alla cessione dell'Alitalia il governo nega un confronto ai sindacati.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it