Iscriviti OnLine
 

Pescara, 17/09/2019
Visitatore n. 681.369



Data: 26/01/2008
Settore:
Ferrovieri
FERROVIE, C'E' L'ACCORDO. REVOCATO LO SCIOPERO - Aumento medio di 55 euro e una tantum di 660 euro a copertura del 2007 - L'accordo con il Gruppo Fs - L'accordo con Agens - Rassegna stampa

Firmato in serata dalle organizzazioni sindacali con Agens l’accordo per la parte economica relativa del contratto delle attività ferroviarie per l’annualità 2007. Con il gruppo FS è stata siglata l’intesa per l’erogazione dei premi di risultato 2005/2006. Le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fast Ferrovie, Ugl e Orsa Ferrovie hanno quindi revocato lo sciopero di 24 ore del 26 e 27 gennaio. L'intesa siglata con Agens prevede un aumento medio di 55 euro con decorrenza 1 gennaio 2008 e una tantum di 660 euro, per coprire i dodici mesi del 2007. Con il gruppo FS è stato raggiunto l’accordo per l’erogazione di 800 euro complessivi per i due anni dei premi di risultato del 2005 e del 2006. Siglato quest’accordo che si riferisce all’anno 2007 del contratto delle attività ferroviarie che lo unifica nelle scadenze economiche con quello del trasporto pubblico locale scaduto a fine anno, le organizzazioni sindacali presenteranno nei prossimi giorni la piattaforma comune per il rinnovo del contratto unico dei ferrovieri e degli autofferrotranvieri 2008-2012. La revoca dello sciopero delle ferrovie segue quella dello sciopero generale dei trasporti del 28 gennaio sulla base dell’accordo per la concertazione, la negoziazione e la gestione delle trasformazioni nel settore dei trasporti.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it