Iscriviti OnLine
 

Pescara, 17/09/2019
Visitatore n. 681.369



Data: 26/01/2008
Settore:
Ferrovieri
FERROVIE, L'INTESA RAGGIUNTA SPIANA LA STRADA AL CONTRATTO UNICO TPL/AF - Franco Nasso (Filt Cgil): «L'accordo ha stabilito un riconoscimento economico che corrisponde alle nostre rivendicazioni» - Il comunicato unitario e l'accordo economico

Positivo il giudizio sull'accordo economico per l'annualità 2007 del contratto delle attività ferroviarie da parte del segretario nazionale Filt CGIL, Franco Nasso: "Con l'accordo di ieri che chiude una lunga trattativa con Agens, abbiamo stabilito la proroga economica di un anno al contratto delle attività ferroviarie scaduto a fine 2006 con un riconoscimento economico che corrisponde alle nostre rivendicazioni. Quest'intesa è importante perché ci permette ora, riallineate le scadenze dei contratti di settore, di passare al nuovo assetto contrattuale. L'obiettivo - prosegue Nasso - ora è il nuovo contratto unico per tutti i lavoratori del Trasporto Pubblico Locale delle Attività Ferroviarie e dei servizi. Concluso l'accordo a breve presenteremo, insieme a tutte le organizzazioni sindacali dei due settori, alle controparti la piattaforma per il contratto unico 2008-2011". Soddisfazione anche per l'accordo aziendale sui premi di risultato 2005-2006 raggiunto con il Gruppo FS: "L'accordo con FS - sostiene il segretario nazionale della FILT - oltre a riconoscere ai lavoratori una quota di salario ancora non corrisposta rafforza il sistema relazionale dentro FS in vista della prosecuzione del confronto aziendale".

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it