Iscriviti OnLine
 

Pescara, 14/08/2020
Visitatore n. 694.901



Data: 07/06/2006
Settore:
Cgil Abruzzo
FONDI DOCUP - La Cgil Abruzzo insiste sul potenziamento della linea ferroviaria Sulmona-Carpinone

In una conferenza stampa cui hanno preso parte Gianni Di Cesare e Mario Boyer, componenti della segreteria regionale della Cgil, Luigi Scaccialepre e Gaetano Iacobucci per la Filt Cgil Abruzzo, il sindacato è tornato sulle decisioni che a breve la regione Abruzzo dovrà assumere in merito alla destinazione d'uso dei 35 milioni di euro previsti dal Docup 2000-2006. Come è noto l'intera somma è indirizzata a potenziare  i trasporti nelle aree interne della nostra regione e la Cgil regionale suggerisce come obiettivo il potenziamento della linea ferroviaria Sulmona-Carpinone.  «Chiediamo - ha sostenuto Gianni Di Cesare - che la Regione si impegni affinché quella somma sia investita sul potenziamento della linea Sulmona-Carpinone, visto che gli altri progetti in ballo sono obiettivamente deboli» Secondo Gaetano Iacobucci sono stati già progettati lavori straordinari sulla stratta ad opera di RFI «Dal 19 giugno e per tre mesi la linea sarà chiusa per consentire la realizzazione di lavori di ammodernamento in grado di velocizzare i tempi di percorrenza, ma è necessario che l’investimento deciso da Rfi diventi un moltiplicatore di risorse che sostenga lo sviluppo dell’intero Appennino abruzzese».


LEGGI RASSEGNA STAMPA  -   ABRUZZO OGGI    IL CENTRO     IL TEMPO

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it