Iscriviti OnLine
 

Pescara, 21/09/2020
Visitatore n. 696.415



Data: 07/06/2006
Settore:
Politica Ambientale
PM10 E TRASPORTO PUBBLICO - Nell'ultimo numero di Report (Rai3) sotto inchiesta l'inquinamento atmosferico

Scottante inchiesta sul tema dell'inquinamento atmosferico nell'ultima puntata di Report, il rotocalco di informazione curato da Milena Gabanelli andato in onda domenica 4 giugno. Nel rotocalco di Rai3 si è parlato a lungo degli effetti delle polveri sottili nelle nostre città: l'OMS (l'Organizzazione Mondiale di Sanità) attribuisce al PM10 almeno 39.000 morti premature annue che si verificano in Italia di cui 3.500 nelle sole 8 grandi città italiane con più di 250.000 abitanti, ovvero il 5% della mortalità generale. Sono numeri impressionanti che però non hanno convinto a sufficienza il governo centrale e le amministrazioni locali ad adottare strategie coraggiose e complessive per aumentare l'offerta di trasporto pubblico e diminuire quello privato. Anzi i dati ufficiali evidenziano un fenomeno diametralmente opposto se è vero che il traffico privato dal 1990 al 2003 è aumentato del 31,5%. Intanto lo scorso 10 Aprile 2006 la Commissione Europea ha notificato all'Italia il parere motivato sulla procedura d'infrazione per aver violato gli art. 8 della direttiva 96/62 e 4 e 5 della direttiva 99/30 concernenti gli obblighi previsti di adozione di appositi piani di risanamento dell'aria.

GUARDA IL VIDEO

LEGGI IL TESTO INTEGRALE DELL'INCHIESTA

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it