Iscriviti OnLine
 

Pescara, 15/04/2024
Visitatore n. 736.113



Data: 20/03/2008
Settore:
Filt Cgil Abruzzo
TRASPORTI IN ABRUZZO, I SINDACATI INCALZANO DEL TURCO - «Le dimissioni di Ginoble non possono rallentare le riforme e il confronto in atto» - Il documento inviato al Presidente della Giunta

La candidatura di Tommaso Ginoble alla Camera dei Deputati e la conseguente auto sospensione dall'incarico di Assessore ai Trasporti ha indotto Cgil Cisl e Uil e i rispettivi sindacati regionali di settore a sollecitare l'immediata ripresa del confronto con l'Amministrazione regionale su quelle che saranno le scelte future nell'ambito del TPL. Nel documento indirizzato al Presidente della Giunta regionale d'Abruzzo Ottaviano Del Turco e agli organi di stampa, i segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil rispettivamente Mimģ D'Aurora (nella foto) Maurizio Spina e Roberto Campo, alla luce delle importanti scadenze legate al processo di liberalizzazione e di riforma del settore, rammentano al neo Assessore ad interim le intese gią raggiunte con la Regione Abruzzo su alcuni punti prioritari oggetto di numerosi incontri istituzionali culminati con il verbale sottoscritto lo scorso 20 febbraio. «Tra questi punti - ricordano i sindacati - vi sono la razionalizzazione nell'ambito delle Aziende pubbliche regionali, da consolidarsi attraverso l'Azienda unica al cui interno vengano incluse anche le partecipate e/o controllate, la diminuzione dei costi della politica attraverso la riduzione del numero dei componenti i Consigli di Amministrazione e la futura diminuzione degli stessi con la realizzazione dell'Azienda unica».

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it