Iscriviti OnLine
 

Pescara, 23/04/2021
Visitatore n. 705.268



Data: 28/03/2006
Settore:
Politica estera
FRANCIA, TRE MILIONI IN PIAZZA

E alla fine la Francia si è fermata. Lo sciopero generale promosso in tutto il Paese contro il Cpe (Contrat premiere embauche), è stato un straordinario successo. I sindacati francesi hanno portato in piazza circa tre milioni di persone tra lavoratori, studenti e pensionati tutti uniti contro il famigerarato Contratto di primo impiego voluto dal primo ministro francese De Villepin. «Un dato storico», è stato il commento degli organizzatori. La stessa polizia aveva ammesso che la partecipazione odierna è stata persino più elevata rispetto a quella egistrata il 18 marzo scorso, in occcasione di analoghe dimostrazioni.
Il provvedimento contestato rientra nella riforma del mercato del lavoro voluta dal premier Dominique de Villepin e autorizza le imprese a licenziare senza giusta causa i neo assunti con meno di 26 anni entro un periodo di prova di due anni. Secondo il Segretario Generale della Cgil Guglielmo Epifani «Quanto sta avvenendo, in questi giorni, in Francia conferma quanto avvenuto da noi per l'abolizione dell'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori». Clicca sull´immagine e accedi alla rassegna stampa.

link al sito ANSA

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it