Iscriviti OnLine
 

Pescara, 08/12/2019
Visitatore n. 684.643



Data: 13/06/2008
Testata giornalistica: Il Centro
Holding dei trasporti, Di Matteo chiama l'opposizione. Il neo assessore: una commissione per studiare la fusione. Consiglio regionale aggiornato alla prossima settimana

L'AQUILA. Ancora un rinvio della discussione in Consiglio regionale sulla riforma dei Trasporti, basata sulla fusione delle tre società pubbliche Arpa, Gtm e Sangritana. Ieri, nella seduta straordinaria, il neo assessore ai Trasporti Donato Di Matteo ha proposto la costituzione di un gruppo di lavoro composto da tre consiglieri di maggioranza e da due di opposizione chiedendo lo slittamento di sette giorni di un dibattito che si annuncia movimentato per i tanti punti da chiarire. L'istanza di Di Matteo è stata votata anche dall'opposizione che ha apprezzato il gesto dell'assessore teso a coinvolgere il centrodestra. L'organismo, i cui nomi saranno decisi dalla prossima conferenza dei capigruppo, dovrà esaminare meglio la relazione che contiene tre ipotesi di riforma fatta dalla Kpmg, l'advisor individuato con un bando da Arpa, e poi elabore una proposta. Tutto questo per coinvolgere anche la minoranza di centrodestra, che aveva chiesto la seduta straordinaria. «Mi farebbe piacere» ha detto il neo assessore durante i lavori del Consiglio «costituire un comitato di lavoro con 3 consiglieri di maggioranza e tre di opposizione per gestire insieme questo passaggio fondamentale».
Di Matteo ha illustrato le tre proposte formulate dalla Kpmg: una società unica con la fusione di Arpa, Gtm e Sangritana e con la creazione delle divisioni, trasporti regionali, locale e su ferro; l'Arpa che controlla le altre due che rimangono in funzione e gradualmente si fondono; una holding, con tanto di Cda, che indirizzi le tre aziende. «La ipotesi migliore? Non so dire», ha risposto Di Matteo -. Informo che la scelta deve essere supportata da un piano aziendale». Ieri in Consiglio è entrato Bruno Sabatini, candidatosi con Fi e poi confluito nella Dca, in sostituzione del dimissionario senatore Tancredi. (b.s.)

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it