Iscriviti OnLine
 

Pescara, 15/04/2021
Visitatore n. 704.992



Data: 06/07/2010
Testata giornalistica: Corriere della Sera
Trenitalia: tangenti in cambio di appalti, arrestati 2 ex dirigenti e tre imprenditori

L'inchiesta della procura di Napoli: manutenzioni affidate a parenti o con trattative irregolari

MILANO - Un'organizzazione finalizzata a «pilotare in modo sistematico e seriale» gli appalti riguardanti Trenitalia spa in cambio di tangenti: questa l'accusa che i magistrati della Procura di Napoli muovono a carico di cinque persone - due ex dirigenti della societą, licenziati di recente, e tre imprenditori - nei cui confronti da parte della Guardia di Finanza č stata eseguita un'ordinanza di custodia cautelare. I provvedimenti sono stati disposti dal gip di Napoli Luigi Giordano, su richiesta dei pm Henry John Woodcock e Francesco Curcio.

L'INCHIESTA - Gli appalti illecitamente affidati, relativi alla manutenzione di carrozze e locomotori, ammontano ad oltre 10 milioni di euro e, in alcuni casi, č emerso che erano stati affidati con trattative private dirette e singole, in modo irregolare, a imprese riconducibili a parenti di uno dei dirigenti della societą pubblica. Le ipotesi di reato sono l'associazione per delinquere finalizzata alla turbata libertą degli incanti, corruzione, riciclaggio e reimpiego dei proventi illeciti in attivitą economiche, mentre il valore delle aziende ammonta a circa sei milioni di euro.

GLI ARRESTATI - Le persone nei confronti delle quali il gip di Napoli ha disposto la custodia in carcere sono Raffaele Arena, ex dirigente responsabile del servizio manutentivo di Trenitalia, e Fiorenzo Carassai, ex responsabile di una sezione di manutenzione della societą, e gli imprenditori napoletani Giovanni e Antonio De Luca, titolari della societą Fd Costruzioni, impresa al centro dell'inchiesta. Arresti domiciliari, invece, per Carmine D'Elia, ritenuto socio occulto di Arena. Il gip ha anche disposto il sequestro di alcune aziende, ora in corso da parte della Guardia di Finanza: oltre alla Fd Costruzioni di Napoli, il Pastificio artigianale Leonardo Carassai srl di Campofilone (Fermo), la Mavis srl e la Amg srl, entrambe di Nola (Napoli).

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it