Iscriviti OnLine
 

Pescara, 21/10/2020
Visitatore n. 697.911



Data: 28/09/2010
Testata giornalistica: Il Messaggero
Straordinari detassati se sale la produttività: si può chiedere il rimborso degli arretrati (Leggi l'approfondimento a cura della Filt Abruzzo)

ROMA Rimborsi più semplici per i lavoratori dipendenti che nel 2008 e 2009 hanno effettuato prestazioni di lavoro straordinario o notturno legate a incrementi di produttività dell'impresa. Lo ricorda in una nota l'Agenzia delle Entrate spiegando che se in questi anni i datori di lavoro privati non hanno applicato ai relativi compensi la tassazione sostituiva del 10 per cento, il dipendente può richiedere direttamente nella dichiarazione dei redditi dell'anno prossimo la restituzione delle maggiori imposte pagate. Per quanto riguarda lo straordinario, la tassazione agevolata è applicabile solo a patto che il lavoro aggiuntivo sia correlato ad un aumento di produttività, in forma scritta dal datore di lavoro. Infatti la straordinario in sé non gode di agevolazione: questa interpretazione estensiva è stata ritagliata sul caso Pomigliano.
Questi chiarimenti vengono forniti in due circolari emanate in forma congiunta dall'Agenzia delle Entrate e dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it