Iscriviti OnLine
 

Pescara, 16/04/2024
Visitatore n. 736.146



Data: 18/11/2011
Testata giornalistica: Clickmobility
La crisi del trasporto pubblico locale - Intesa sindacati-Conferenza Regioni: presto tavolo risorse tpl e sociale

La riunione si Ú conclusa con l'impegno di Errani a riconvocare il tavolo, coinvolgendo tutti i soggetti in campo, subito dopo aver incontrato gli esponenti del nuovo Governo

Sindacati dei trasporti e Conferenza delle Regioni hanno trovato un'intesa sui punti sui quali discutere una volta convocato il tavolo sul Tpl.
Questo l'esito della riunione convocata dal presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, alla presenza del coordinatore della Commissione infrastrutture Sergio Vetrella e di tutte le organizzazioni sindacali dei trasporti impegnate al tavolo del contratto della mobilita'.

Lo riferisce la Fit Cisl che parla di "incoraggiante passo avanti".

"Abbiamo condiviso la necessitÓ di una riforma concreta del trasporto pubblico locale, illustrando i contenuti del documento strategico recentemente sottoscritto con le associazioni datoriali" - spiega il segretario nazionale della Fit Michele Imperio, ricordando che il documento verte sul "rilancio industriale del settore attraverso la certezza delle risorse, il miglioramento del servizio e l'ottimizzazione dei costi di gestione, con una forte politica di aggregazione di imprese".

"Abbiamo anche espresso - aggiunge - la necessitÓ di allargare la discussione coinvolgendo le confederazioni sindacali".

Errani, secondo quanto riferisce la Fit, ha illustrato la situazione di grave crisi in cui versa il trasporto pubblico locale e la necessitÓ di una sua profonda ristrutturazione.

La riunione si Ú conclusa con l'impegno di Errani a riconvocare il tavolo, coinvolgendo tutti i soggetti in campo, subito dopo aver incontrato gli esponenti del nuovo Governo. L'idea Ú di proporre un'intesa complessiva sulla programmazione delle risorse, gli impegni di riorganizzazione, i sistemi di protezione sociale (ammortizzatori) e di integrazione modale nel sistema. La Fit-Cisl ha espresso un primo giudizio positivo sul percorso indicato, ma "attendiamo la prova dei fatti".

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it