Iscriviti OnLine
 

Pescara, 23/05/2024
Visitatore n. 737.033



Data: 02/12/2006
Testata giornalistica: Corriere della Sera
Per il trasporto locale 40 milioni in più. Emendamento del governo alla Finanziaria: lo stanziamento servirà per il rinnovo del contratto di lavoro del biennio 2006-'07

ROMA - Nel giorno dello sciopero del trasporto locale arriva la notizia di un ulteriore stanziamento da parte del governo per il rinnovo del contratto di lavoro del secondo biennio economico (2006-2007) delle aziende del trasporto pubblico. Le risorse ammontano a 40 milioni di euro per ciascun anno del triennio 2007-2009. Lo stanziamento è stato previsto con un emendamento dell'esecutivo alla Finanziaria.
LE RISORSE - Le risorse stanziate per ciascun anno del triennio 2007-2009 passano così da 60 milioni di euro a 100 milioni, con 40 milioni in più. La norma, spiega la relazione tecnica, ha lo scopo di ovviare al mancato rinnovo del secondo biennio economico (2006-2007) del contratto autoferrotranvieri (2004-2007), ritardo che sta causando, si legge nel documento, «numerosi disagi sia in capo al settore del trasporto pubblico locale che all'intera collettività».
I DEFICIT - «Questa proposta - è ancora scritto - si inserisce in un contesto nel quale le aziende del trasporto pubblico locale sono gravate da una situazione di precarietà e incertezza economico-finanziaria e normativa, derivante in particolare dai mancati adeguamenti all'inflazione reale di settore di tariffe e compensazioni per obbligo di servizio pubblico». La copertura viene individuata mediante riduzione del Fondo speciale di parte corrente (tabella A) relativo al ministero dell'Economia.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it