Iscriviti OnLine
 

Pescara, 30/05/2020
Visitatore n. 692.285



Data: 10/02/2012
Testata giornalistica: Corriere della Sera
Prevista neve, soppressi treni in 12 regioni. Sospensione preventiva nelle linee considerate a rischio. Circolazione regolare dei convogli in tutto il nord e sulle Isole

MILANO - La circolazione sulla rete ferroviaria Ŕ segnalata tutto sommato regolare, anche se nelle stazioni gli altoparlanti continuano a ripetere che a causa di neve e gelo alcuni convogli potrebbero subire cancellazioni o ritardi. Gli spostamenti dei pendolari saranno per˛ davvero difficili, in alcune regioni, nella giornata di venerdý: per prevenire problemi come quelli della scorsa settimana, quando il traffico ferroviario in alcuni casi non ha retto l'impatto con le precipitaizioni e si sono registrati casi di convigli con ritardi fino a 15 ore e oltre, Trenitalia ha deciso di fermare preventivamente il traffico su alcune tratte che giÓ erano andate in sofferenza. Il provvedimento Ŕ stato adottato sulla base delle indicazioni emerse dal comitato operativo del dipartimento della Protezione civile nella riunione di mercoledý.

REGIONE PER REGIONE - Alcune regioni non saranno toccate dal provvedimento, neppure per le linee che attraversano zone di montagna. E' annunciata del tutto regolare la circolazione in Lombardia, Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Sardegna e Sicilia. In altre saranno invece bloccate alcune tratte. Eccole nel dettaglio:

Piemonte: linea Cuneo-Mondový; linea Cuneo-Savigliano linea Ceva - Ormea.

Veneto: linea Isola della Scala-Legnago-Rovigo.

Friuli Venezia Giulia: linea Portogruaro-Casarsa del Friuli; linea Sacile -Gemona.

Umbria: linea Terni-Rieti-L'Aquila-Sulmona.

Marche: linea Terni-Rieti-L'Aquila-Sulmona; linea Civitanova Marche -Albacina; linea Ascoli -Porto d'Ascoli; linea Fabriano-Pergola.

Lazio: linea Terni-Rieti-L'Aquila-Sulmona; linea Tivoli-Avezzano-Sulmona; linea Roccasecca-Avezzano; linea Ciampino-Cassino; linea Cesano-Viterbo-Attigliano.

Abruzzo: linea Sulmona-L'Aquila-Rieti-Terni; linea Giulianova-Teramo; linea Sulmona-Avezzano-Tivoli; linea Avezzano-Roccasecca.

Molise: linea Termoli-Venafro.

Campania: linea Battipaglia-Potenza; linea Boscoredole -Benevento-Avellino-Mercato San Severino-Salerno; linea Mercato San Severino-Salerno-Sarno; linea Mercato San Severino-Salerno-Nocera Inferiore.

Puglia: linea Cervaro-Potenza; linea Barletta-Spinazzola; linea Rocchetta-Gioia del Colle.

Basilicata: linea Potenza-Cervaro.

Calabria: linea Sibari-Cosenza.

Le linee principali e le restanti linee secondarie della rete ferroviaria italiana saranno operative con i programmi di circolazione previsti dal źPiano Neve╗. Questo potrebbe comportare riduzione dei treni, riduzione programmata della velocitÓ, dislocazione dei mezzi di soccorso e dei mezzi con vomere e raschiaghiaccio lungo le linee. Inoltre, nelle stazioni che registrano grande affluenza di viaggiatori saranno potenziati i servizi di assistenza alla clientela. Verranno poi disposti punti di ristoro e l'apertura continuativa dei bar di stazione. Aggiornamenti sulla situazione saranno diffusi in tempo reale con annunci in stazione e a bordo treno, locandine informative, notiziari di FSNews Radio e sull'account Twitter @fsnews_it. Per informazioni consultare anche i siti web trenitalia.com, fsnews.it e il Numero Verde 800 89 20 21.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it