Iscriviti OnLine
 

Pescara, 23/01/2021
Visitatore n. 701.950



Data: 14/03/2007
Testata giornalistica: Trambus
Parte il confronto sul trasporto pubblico. Sul tavolo il futuro assetto del settore. Il 7 marzo la prima riunione di insediamento a Palazzo Chigi

Parte il tavolo di confronto sul futuro del trasporto pubblico locale. Dando attuazione a quanto stabilito dal verbale siglato il 14 dicembre scorso tra Governo, Regioni ed autonomie locali in sede di rinnovo contrattuale, il 7 marzo si Ŕ tenuta presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la riunione di insediamento del tavolo di lavoro istituzionale finalizzato a una ridefinizione generale delle linee strategiche di sviluppo del trasporto pubblico locale. Presenti all'incontro oltre al Dipartimento per lo sviluppo delle economie territoriali, che ricopre il ruolo della presidenza, i rappresentanti dei Ministeri dei Trasporti, dell'Economia, dello Sviluppo Economico, degli affari Regionali, delle Regioni, delle Province, dei Comuni e le segreterie nazionali dei settori trasporti di Cgil, Cisl, Uil, Faisa Cisal e Ugl. Nel corso della riunione, le Regioni hanno mosso i primi passi verso una riflessione operativa del comparto consegnando un documento contenente una prima proposta tecnica per lo sviluppo del trasporto pubblico locale. Al documento sono state allegate una serie di tabelle riguardanti: un quadro sulla situazione attuale del tpl; il possibile sviluppo dei servizi su gomma e ferro fino al 2015; le maggiori risorse necessarie per corrispettivi di esercizio; il rinnovamento e potenziamento del materiale rotabile; gli investimenti per i mezzi aggiuntivi e sostitutivi; le risorse occorrenti per lo sviluppo del piano; gli effetti del piano di sviluppo del tpl relativi alla riduzione dell'inquinamento, alla riduzione dei consumi di carburante, dell'incidentalitÓ, della congestione e della rumorositÓ e alcune ipotesi su possibili fonti di finanziamento. Sulla documentazione consegnata potranno essere presentate osservazioni al Dipartimento per lo sviluppo delle economie territoriali entro il 15 marzo. Successivamente il Dipartimento per lo sviluppo delle economie territoriali farÓ conoscere la posizione del Governo. I lavori del tavolo riprenderanno il 29 marzo prossimo.

www.filtabruzzo.it ~ cgil@filtabruzzo.it